Ferrari: Alonso che partenza! Massa che sfortuna!

Ferrari: Alonso che partenza! Massa che sfortuna!

Un pilota, Fernando Alonso, sul podio e un altro, Felipe Massa, al sesto posto: questo il bilancio della Scuderia Ferrari al termine del Gran Premio d’Italia. Salgono così a 62 i piazzamenti sul podio della squadra di Maranello in questa gara: quello di Fernando è il ventesimo terzo posto cui vanno aggiunti le 18 vittorie e i 24 secondi posti. Grazie a questo risultato Fernando si trova adesso al secondo posto nel campionato Piloti, pur staccatissimo da Vettel, mentre Felipe consolida la sesta posizione. Nel campionato Costruttori la Scuderia occupa la terza posizione.

Stefano Domenicali: “Onestamente è il massimo risultato che potevamo ottenere, considerata la situazione tecnica attuale. Il fatto che Fernando sia al secondo posto nel campionato Piloti è qualcosa di straordinario e, credo, faccia capire di che pasta sia fatto il nostro pilota. Anche oggi è stato autore di una prova maiuscola, attaccando, come alla partenza, e difendendosi con grinta ed attenzione, come nel finale. Felipe è stato molto bravo e sono sicuro che avrebbe potuto essere lì nel pieno della lotta alle spalle di Vettel se non fosse stato per il testacoda causato da Webber: comunque un’ottima prova da parte sua. E’ chiaro che la Ferrari deve cercare di puntare sempre alla vittoria e un terzo posto non può e non deve esaltare ma non dobbiamo nemmeno sempre deprimerci. Questo weekend era iniziato in salita ma la squadra è stata brava a rimanere fredda e concentrata e, passo dopo passo, la situazione è migliorata. Il nostro obiettivo per la parte finale della stagione non cambia: cercare di vincere delle gare e di fare sempre il massimo. Lo dobbiamo a noi stessi e ai nostri tifosi che, anche stavolta, sono stati magnifici. Sono sicuro che Fernando avrà sentito un brivido lassù sul podio: salirci con una tuta rossa è qualcosa di speciale…”

Pat Fry: “Ci aspettavamo una corsa molto serrata e così è stato, sin dalla partenza. Questi ventitré punti sono più o meno in linea con quello che era il nostro potenziale su questa pista. Durante il fine settimana abbiamo lavorato tantissimo per migliorare la prestazione della macchina e i frutti si sono visti, considerato da dove eravamo partiti venerdì mattina. I piloti sono stati molto bravi, tirando fuori sempre il massimo dalla vettura, e anche i ragazzi al pit-stop sono stati impeccabili. Da un punto di vista della strategia era una gara abbastanza semplice da interpretare e noi, considerata l’evoluzione delle prime fasi della gara, abbiamo cercato di “coprire” quello che facevano i nostri avversari diretti. Sapevamo che, con le Medium, il nostro ritardo di prestazione sarebbe stato più elevato rispetto alle Soft ma siamo comunque riusciti a mantenere quel piazzamento sul podio che rappresentava l’obiettivo realistico della vigilia. Conclusa la stagione europea, comincia il ciclo finale che ci porterà in due mesi in giro per il mondo: vedremo di fare il massimo e di portare a casa delle vittorie.”

Ferrari: Alonso che partenza! Massa che sfortuna!
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

20 commenti
  1. Marco

    11 settembre 2011 at 18:09

    “Massa che sfortuna!”
    Tanto per cambiare…

    • luciano

      11 settembre 2011 at 19:32

      mi spieghi qual è stata la colpa di massa??

      • Marco

        11 settembre 2011 at 19:42

        Nessuna, e stato semplicemente sfortunato come in altre (troppe) gare quest’ anno.

      • Marco

        11 settembre 2011 at 19:43

        Scusate, é!

      • luciano

        11 settembre 2011 at 19:59

        in altre gara è stata colpa sua (non sempre) ma qui credo che abbia fatto un ottima gara, senza errori, ovviamente la vettura è inferiore, ha fatto un testacoda…

  2. Marco

    11 settembre 2011 at 18:12

    I tifosi della Ferrari (incluso io) si aspettavano di più dalla Scuderia oggi, considerando la pista.
    Grandissima la partenza di Alonso, sfortunato Massa.
    Speriamo per Singapore dove la Ferrari dovrebbe andare meglio.

    • konradkid

      11 settembre 2011 at 22:18

      Mi aspetto di si, per via delle mescole che pirelli porterà lì

      • Stefano

        12 settembre 2011 at 11:51

        Attenzione però, è vero che ci saranno delle mescole favorevoli ma è anche vero che la gara è in notturna, le temperature saranno basse e sappiamo bene qual è il punto debole della Ferrari quest’anno: portare le gomme in temperatura.
        Non so se la Ferrari trarrà molto vantaggio…

      • frederick

        12 settembre 2011 at 16:07

        SINGAPORE TEMPERATURE BASSE?????

  3. Uenj87 (Tifoso dello spettacolo in pista)

    11 settembre 2011 at 18:13

    Tutto ciò che Fernando poteva fare lo ha fatto..Capitolo Massa: una volta tanto che quest’anno si dimostra veramente aggressivo viene colpito da Webber…Chissà; spero sia un risveglio per lui..

  4. giacomo

    11 settembre 2011 at 18:15

    “Il fatto che Fernando sia al secondo posto nel campionato Piloti è qualcosa di straordinario e, credo, faccia capire di che pasta sia fatto il nostro pilota”.
    questi sono contenti anche quando lo prendono nei fondelli, sconfitti e contenti; in condizioni normali il campione sarebbe finito 5 o 6…ma loro sono contenti; avevano cominciato dicendo che potevano vincere, poi hanno abbassato le penne; ci fosse stato un giro in più ….
    a sentire il “ducetto box” tutto straordinario….ma in classifica piloti sono a 112 punti e quasi doppiati in quella costruttori e sono contenti, ma fai a fare l’uovo

    • D-Lord

      11 settembre 2011 at 18:41

      alla HRT allora si devono suicidare!

    • Denis

      11 settembre 2011 at 20:39

      “questi sono contenti anche quando lo prendono nei fondelli…”
      tu invece 6 uguale:continui a scrivere nonostante i tuoi commenti risultimo pessimi per tutti.
      come è piccolo il mondo.

  5. george

    11 settembre 2011 at 19:05

    MA RAGAZZI CE NE RENDIAMO CONTO DI CHE PILOTA ABBIAMO IN FERRARI?? CON UN CARRO ARMATO SARà PURE STACCATISSIMO DA VETTEL,MA è SEMPRE SECONDO IN CLASSIFICA,è UN MOSTRO IL NANDO.CHIUNQUE GUIDI LA RED BULL DI VETTEL VINCE.WEBBER NON PUò PERMETTERSI QUESTO LUSSO PERCHè LA SUA RED BULL NON è PER NIENTE UGUALE A QUELLA DEL TEDESCO,SE NON DI COLORE

    • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

      11 settembre 2011 at 19:57

      eh già nando va come il vento

  6. campionato alternativo

    11 settembre 2011 at 22:31

    Ferrari: Alonso che partenza! Massa che sfortuna!
    montezemolo che capra!!

  7. campionato alternativo

    11 settembre 2011 at 22:39

    A tutti quelli che credono che il vantaggio della Redbull sia tutto nella macchina consolatevi, e illudetevi…
    NON E’ COSI’…

  8. gemma

    12 settembre 2011 at 18:46

    io avrei una domanda..è possibile che Alonso, grande pilota veramente, lasci la Ferrari prima dello scadere del suo contratto se non dovesse vincere? Limitare Alonso al gradino più basso del podio è come rinchiudere una tigre in gabbia..

  9. GEORGE

    12 settembre 2011 at 19:57

    è QUELLO KE INCOMINCIO A PENSARE PURE IO,HO UNA PAURA CHE SE L ANNO PROXIMO NN VINCE ANCORA NIENTE,PRENDE E SE NE VA IN UN ALTRA SQUADRA,TIPO RED BULL,DOVE TRA L ALTRO WEBBER GLI LASCI IL POSTO……..

    • 4Wheel

      13 settembre 2011 at 11:11

      Finché in RedBull c’è Vettel, il suo compagno di squadra è destinato a fare la seconda guida, qualunque nome abbia… Non dimentichiamolo!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati