F1 | Sky De non usa mezze misure: “Vettel ha ricevuto un’offerta immorale dalla Ferrari”

"Il problema di Vettel non sono i soldi", ha dichiarato Sascha Roos

Vettel starebbe valutando un passaggio alla McLaren
F1 | Sky De non usa mezze misure: “Vettel ha ricevuto un’offerta immorale dalla Ferrari”

Sascha Roos nutre forti dubbio sul possibile rinnovo di Sebastian Vettel con la Ferrari per la stagione 2021. Secondo quanto dichiarato dal commentatore di Sky De, la Scuderia di Maranello avrebbe avanzato un’offerta “immorale” al quattro volte Campione del Mondo, aspetto che starebbe spingendo quest’ultimo a valutare seriamente un passaggio alla McLaren.

Vettel, ricordiamo, andrà in scadenza con la Rossa alla fine di questa stagione e ancora non esiste un principio di accordo sul rinnovo, visto che l’ex Red Bull sembra non gradire l’offerta proposta da Mattia Binotto (12 milioni per un solo anno di contratto).

“Sebastian Vettel ha ricevuto un’offerta immorale dalla Ferrari, con un forte calo dello stipendio e uno status profondamente diverso da quello di numero 1”, ha dichiarato il commentatore di Sky Germania. “Probabilmente gli hanno avanzato un contratto che non firmerà”.

Sul mercato ha aggiunto: Ferrari e McLaren potrebbero imbastire uno scambio. Sainz a Maranello, mentre Seb a Woking. Lui e Andreas Seidl si conoscono fin dai tempi della BMW”.

“Il problema di Vettel non sono i soldi”, ha proseguito. “E’ interessato ad un auto di successo e con lo status che preferisce all’interno del team. McLaren proprio in tal senso avrà un motore Mercedes e potrebbe stuzzicare la sua attenzione. Sarebbe una scommessa rispetto allo status di secondo e le condizioni scadenti offerte dalla Rossa”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

7 commenti
  1. calimero

    29 Aprile 2020 at 12:59

    Contrariamente a quando venne dalla RB, il suo potere contrattuale è ormai notevolmente ridimensionato, considerato quello che ha ottenuto in questi anni e quello che ha combinato in (troppe) gare, che non lo mettono nelle condizioni di dettare e avanzare pretese.
    Per cui, fossi nei panni di Binotto e company lo lascerei tranquillamente accasarsi altrove, e tornerei alla carica per portare Ricciardo sulla rossa.
    Forse per Leclerc è ancora un pò presto per puntarci forte.

  2. Zac

    29 Aprile 2020 at 13:01

    Più di 1000 Euro al mese è immorale.

  3. split

    29 Aprile 2020 at 21:21

    Non considero Vettel il pilota giusto da rinnovargli il contratto alla Ferrari. Non si perde niente con la sua dipartita

  4. rearweeldrive

    30 Aprile 2020 at 00:39

    sainz ni…io per come si è messo in mostra l’anno scorso preferirei norris(si più giovane ma in un anno di f1 ha fatto bene quasi quanto sainz che c’è da più tempo).ricciardo secondo me si è bruciato la ferrari nel 2018 temporeggiando fino a giugno quando maranello aveva una specie di diritto di prelazione con lui ma daniel penso che abbia tirato la corda(e magari ha cercato di alzare l’asticella del compenso)forte della vittoria a montecarlo. ora a distanza di 2 anni è difficile che torni a bussare alle porte del cavallino(e con l’abbassarsi dell’età dei piloti qualcuno lo considera già vecchio)

  5. idrija

    30 Aprile 2020 at 08:43

    sembra non gradire l’offerta proposta da Mattia Binotto (12 milioni per un solo anno di contratto).in McLaren gli daranno 8 milioni…..

  6. Luigi176

    30 Aprile 2020 at 23:46

    Ieri ho lasciato un commento, breve tra l’altro, a questo articolo. Non è stato pubblicato. E’ sotto controllo “in moderazione”. Poco comprensibile cosa significhi. Tre righe si controllano in pochi secondi. Niente offese, niente parolacce, solo un pensiero. Bel sistema.

    • Zac

      1 Maggio 2020 at 10:46

      Il controllo è automatico, non umano.
      È sufficiente una parola presente nella lista nera e il disastro è servito.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati