F1 | Red Bull, Horner sul rapporto con Vettel: “Viene spesso a farci visita”

"E' rimasto molto amico della squadra", ha affermato il Manager inglese

Horner ha parlato del rapporto tra Red Bull e Vettel, sottolineando come il tedesco sia rimasto amico del team nonostante l'addio del 2014
F1 | Red Bull, Horner sul rapporto con Vettel: “Viene spesso a farci visita”

Intervistato dall’emittente austriaca Servus TV, Christian Horner ha parlato del rapporto tra Sebastian Vettel e la Red Bull, sottolineando come il tedesco, nonostante il cambio di casacca avvenuto alla fine del 2014, sia rimasto molto amico della scuderia austriaca.

Secondo quanto dichiarato dal Manager inglese, infatti, Vettel viene spesso a far visita ai ragazzi che lavorano in Red Bull, conversando con loro in amicizia. Un rapporto sano che conferma, semmai ce ne fosse stato bisogno, l’unità che esisteva all’interno della squadra nel periodo di successi che va dal 2010 al 2013.

“Nutriamo degli ottimi ricordi con Sebastian Vettel”, ha affermato Christian Horner. “Anche se adesso corre con Ferrari, molto spesso viene a farci visita nel motorom e conosce la maggior parte dei ragazzi. E’ rimasto molto amico della squadra”.

Sulla vittoria conquistata al Red Bull Ring ha aggiunto: “Era molto felice per il nostro successo”.

F1 | Red Bull, Horner sul rapporto con Vettel: “Viene spesso a farci visita”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. michele

    5 luglio 2019 at 12:29

    Come già detto in un precedente post.

    Lo spostamento di HAM in Rosso, porterebbe Max alla Mercedes e Seb Vettel potrebbe tornare da mamma RBR.
    Così coccolato non è mai stato e lui si sente a casa solo lì.Tenendo conto del suo carattere secondo me può esprimersi al meglio solo in RB.

    Bisogna vedere se ciò accadrà subito in barba ai contratti, o nel 2021.

    Fosse la F1 di trent’anni fa direi nel 2021,
    ma la F1 di oggi non aspetta. E’ frenetica.

    L’idea è che stare già nel futuro è meglio del futuro stesso.

    Quindi, io dico che tutto può accadere, e se la Rossa è all’altezza della situazione, come sembra, perché no, Ham potrebbe fare il salto anche il prossimo anno.

  2. Victor61

    8 luglio 2019 at 12:19

    @michele: difficile che ci siano molti cambiamenti prima del 2020 come hanno confermato i diretti interessati anche perché e poi al di là delle dichiarazioni fatte per alimentare i gossip italiota, la RBR non sarà certo disposta a sborsare ingaggi faraonici per un pilota che in pista ha dimostrato già da diversi anni di non essere all’altezza dei successi che ha ottenuto e che già nel 2013 in RBR contro Ricciardo aveva fatto una figura barbina…l’approdo di Ham in Ferrari nel 2021 sarebbe una delle poche cose che potrebbe dare un po’ di ossigeno all’audience asfittica di questa F1 povera di veri campioni fuoriclasse come il Nero e questo lo sanno benissimo Liberty Media, la FIA e anche Toto Wolff…vedremo…in ogni caso penso che Lewis prima di lasciare la Merc per la Ferrari vorrà almeno eguagliati gli ultimi record di sochsmacher perché negli ultimi 10 anni a Maranello hanno dimostrato che più che vincerli i mondiali sono bravi a perderli

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati