F1 | Ferrari, Binotto: “Vettel ama il suo lavoro, questo entusiasmo è la chiave per vincere in futuro”

"È importante che senta la nostra fiducia", ha sottolineato il team principal del Cavallino

F1 | Ferrari, Binotto: “Vettel ama il suo lavoro, questo entusiasmo è la chiave per vincere in futuro”

Nell’intervista rilasciata ad Auto Bild, il team principal della Ferrari Mattia Binotto non ha solo difeso Sebastian Vettel dalle critiche ricevute nell’ultimo anno ma ha anche tracciato un profilo professionale e umano del tedesco.

Sebastian ama il suo lavoro anche quando non vince e non è così facile. Ma sa che questo entusiasmo è la chiave per vincere in futuro, ma sa anche che nessuno può vincere da solo. Malgrado le battute d’arresto, resta sempre concentrato. Sa bene che può aiutare maggiormente il team quando ottiene la migliore prestazione. Dopo ogni gara deludente guardiamo avanti. Il futuro è sempre più importante del passato. È importante che senta che ci fidiamo di lui e che costruiamo su di lui”, ha dichiarato Binotto.

L’ingegnere italo-svizzero ha poi discusso del gesto compiuto da Vettel a Montreal, dove effettuò il cambio di cartelloni di arrivo nel parco chiuso. Un chiaro segno di protesta nei confronti dell decisione presa dagli steward che, con quella penalità, lo costrinsero a rinunciare alla vittoria: “Ha fatto bene. Ha combattuto come un leone in pista ed è rimasto totalmente deluso dopo la gara. Ha mostrato i suoi veri sentimenti, non c’è niente di sbagliato in tutto questo”.

Binotto, facendo un parallelismo tra l’approccio di Vettel e quello di Schumacher, ha detto: “Entrambi sono leader e grandi lavoratori. Da Michael ho imparato a non mollare mai. Anche negli anni in cui la Ferrari conquista il campionato prima della conclusione della stagione lui non voleva che nessuno si fermasse”.

Piero Ladisa


F1 | Ferrari, Binotto: “Vettel ama il suo lavoro, questo entusiasmo è la chiave per vincere in futuro”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati