F1 | Norris: “Nel 2018 gli pneumatici della Formula 2 non ti prepareranno alla F1”

Tutta questione di degrado: "Rispetto a quelli della Formula 2 gli pneumatici sono completamente diversi, come se fossero di un altro produttore"

F1 | Norris: “Nel 2018 gli pneumatici della Formula 2 non ti prepareranno alla F1”

Lando Norris crede che i nuovi pneumatici Pirelli per la stagione 2018 – con le nuove mescole e l’arricchimento della gamma di possibilità – non aiuteranno i piloti di Formula 2 a capire bene il funzionamento delle vetture di Formula 1 e non prepareranno al salto di qualità di categoria. La giovane promessa della McLaren è convinta che le gomme della Formula 2 non avranno nulla a che vedere con quelle classe regina a causa dell’elevato degrado.

Da quando Pirelli è tornata in Formula 1 ci sono state molte difficoltà a proposito degli pneumatici portati nel circus. L’anno più difficile è stato probabilmente il 2013, con problemi di esplosioni e delaminazione degli pneumatici. Ma anno dopo anno l’azienda italiana si è impegnata al massimo per portare nuove soluzioni e prodotti sempre di alta qualità, rinnovandosi volta per volta e proponendo gomme in grado di ridare competitività alla F1. Nel 2018 vedremo pneumatici più morbidi rispetto al 2017 e ci saranno diverse soste durante ogni GP. Non sarà così invece in Formula 2, con tipologie di degrado diverse: “Per quanto posso ricordare, capire il degrado delle gomme è il minimo che puoi imparare per la Formula 1”, ha detto Norris. “Anche se sono Pirelli, sono completamente diverse, perchè le macchine di Formula 1 non hanno un degrado eccessivo”, ha continuato il britannico. per GPUpdate.net.

“Rispetto a quelli della Formula 2 gli pneumatici sono completamente diversi, come se fossero di un altro produttore”, ha concluso Norris.

F1 | Norris: “Nel 2018 gli pneumatici della Formula 2 non ti prepareranno alla F1”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati