F1 | Mercedes, Wolff: “Russell importante per noi, ma non in ottica 2021”

"Rispettiamo la decisione della Williams di tenere fede al contratto triennale", ha detto Toto

Le parole del team principal della Mercedes sul mancato arrivo di Russell nel 2021
F1 | Mercedes, Wolff: “Russell importante per noi, ma non in ottica 2021”

La line-up di piloti Mercedes per il 2021 non è mai stata realmente in discussione, anche se le voci che volevano Vettel o Russell su una delle due Frecce d’Argento (oggi Nere) il prossimo anno sono state molteplici. Alla fine, il tedesco sta trattando con Aston Martin e Red Bull, mentre il britannico è stato confermato dalla Williams per la naturale prosecuzione del suo contratto. Per questo motivo, Hamilton e Bottas saranno compagni di squadra anche il prossimo anno, manca soltanto l’annuncio ufficiale. Si è detto che il mancato arrivo di Russell abbia fatto rimanere un po’ male il pilota inglese, che evidentemente credeva fortemente di salire sulla vettura campione del mondo già dal 2021, ma questa non è una bocciatura nei suoi confronti.

“George è molto importante per noi, ma non in ottica 2021 – ha dichiarato Toto Wolff, team principal della Mercedes a Crash.net. Siamo molto contenti della nostra line-up: Valtteri e Lewis vanno molto d’accordo l’uno con l’altro, e questo è importante per le dinamiche all’interno del team e gli ingegneri apprezzano molto il loro feedback. Noi pensiamo sempre a lungo termine: George lo conosciamo, sapevamo ciò che facevamo già due anni fa. La Williams gli ha dato l’opportunità di esordire in Formula 1, e per questo rispettiamo ogni loro decisione. Ha un triennale con loro, scadrà l’anno prossimo e Claire ha detto chiaramente come lui sia una risorsa importante per la squadra, e quindi bisogna rispettare la situazione contrattuale. Questo non significa che se George fosse stato libero, allora avrebbe sicuramente occupato un sedile in Mercedes. Valtteri e Lewis sono i nostri piloti oggi e la lealtà è un qualcosa di molto importante per noi”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati