F1 | Williams, Russell: “La nostra macchina è forte, ma è troppo sensibile aerodinamicamente”

"Quando seguiamo le altre vetture, perdiamo stabilità", ha detto il britannico

Il commento di George Russell sulle prestazioni della FW43 a RaceFans
F1 | Williams, Russell: “La nostra macchina è forte, ma è troppo sensibile aerodinamicamente”

L’inizio di stagione della Williams è stato più positivo del previsto. La FW43 si è dimostrata decisamente migliore rispetto alla vettura dell’anno scorso. Non che ci volesse molto, ma quantomeno Russell è riuscito ad entrare in Q2 per due volte nelle prime tre gare della stagione, e anche Latifi ha superato il primo taglio proprio a Budapest. Il britannico, al suo secondo anno col team di Grove crede che i problemi della vettura vengano a galla quando si è immediatamente dietro alle altre macchine, a testimonianza del fatto come la nuova creatura di casa Williams sia molto sensibile a livello aerodinamico.

“Al momento è un po’ strano – ha detto Russell. Su tre gare, due ottime qualifiche, una buona e tre prestazioni pessime di domenica. La nostra vettura è molto sensibile, quando si inseguono le altre macchine diventa difficile da controllare. Al sabato, non seguendo nessuno, non ci sono problemi, questo l’abbiamo capito. Mi sento come se perdessi tutto d’un colpo carico aerodinamico e la vettura diventasse piuttosto imprevedibile. La vettura è forte, mi sento a mio agio quando siamo in qualifica, ma in gara quando seguo le altre macchine mi toglie fiducia. Quando non ho nessuno davanti, il ritmo è forte sia venerdì nei long run che domenica, quindi tutti questi indizi provano che quando siamo dietro altre macchine, ci sono problemi. La nostra vettura ha una sensibilità aerodinamica troppo elevata”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati