F1 | Melbourne, quattordici dipendenti McLaren in quarantena per due settimane

Sono stati tutti a contatto con il collega trovato positivo al Coronavirus

F1 | Melbourne, quattordici dipendenti McLaren in quarantena per due settimane

Quattordici uomini della McLaren sono ora in quarantena a Melbourne per essere state a contatto con il dipendente trovato positivo ieri. Per questo motivo l’isolamento del personale inizierà ora e continuerà per le prossime due settimane.

“Oltre al ritiro, siamo in grado di fornirvi un ulteriore aggiornamento – si legge nella nota McLaren. Sosteniamo pienamente la decisione presa da Formula 1, FIA e AGPC: durante la notte, quattordici membri del team, oltre al caso confermato, sono stati messi in quarantena nell’hotel per i prossimi quattordici giorni, a rispetto delle direttive delle autorità sanitarie locali. Si tratta di personale a stretto contatto con il dipendente del team risultato positivo al Coronavirus. Queste persone saranno supportate dal personale del team che rimarrà con loro durante il periodo di quarantena. Tutti gli altri membri del team che mostreranno sintomi saranno testati immediatamente e autoisolati, in linea con il nostro protocollo. Altro personale della squadra è stato autorizzato a tornare nel paddock per imballare l’equipaggiamento prima di ritornare in Gran Bretagna. All’arrivo, nessuno tornerà al McLaren Tecnology Center prima di due settimane, come misura precauzionale”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati