F1 | GP Australia cancellato, Red Bull: “Adesso la priorità è quella di ritornare a casa in sicurezza”

"Dispiace per i fans, ma la salute di tutti viene prima di ogni cosa", si legge nella nota

F1 | GP Australia cancellato, Red Bull: “Adesso la priorità è quella di ritornare a casa in sicurezza”

Anche la Red Bull ha voluto dire la sua in merito alla bruttissima situazione venutasi a creare per il Coronavirus, che ha di fatto messo in ginocchio anche lo sport mondiale, compresa la Formula 1. Il weekend di Melbourne è stato cancellato dopo la positività di un dipendente McLaren, e nelle ore precedenti all’ufficialità, c’è stato parecchio caos, con alcuni team che sembravano voler comunque far partire il weekend. Di seguito riportiamo le parole della Red Bull rilasciate attraverso un comunicato stampa.

“A seguito della conferma della cancellazione del Gran Premio d’Australia da parte di Formula 1, FIA e AGPC per cause di forza maggiore in relazione alla pandemia dovuta al Coronavirus, l’obiettivo del team adesso sarà quello di garantire che tutto il personale ritorni a casa nel modo più rapido e sicuro possibile, e che tutte le precauzioni necessarie siano prese rispettando le linee guida del governo e dell’OMS. Condividiamo la delusione dei fans, ma la sicurezza dei team, degli appassionati, dei media e del personale del circuito rimane di assoluta priorità. Attendiamo ora ulteriori informazioni dalla FIA sul futuro del campionato”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati