F1 | McLaren, Norris e Sainz in top ten dopo la prima giornata a Le Castellet

Lando: "Pista fantastica", Carlos: "Le gomme sono un interrogativo"

F1 | McLaren, Norris e Sainz in top ten dopo la prima giornata a Le Castellet

Venerdì più che positivo per la McLaren. A Le Castellet, Norris e Sainz si sono classificati in top ten, ed entrambi hanno avuto sensazioni positive sulla vettura, specialmente l’inglese, colui che ha provato le nuove componenti per il futuro. I due piloti sono fiduciosi in vista del prosieguo del weekend, ma vogliono tenere i piedi per terra dopo quanto accaduto in Canada.

“Bella giornata, bello iniziare così dopo quanto accaduto in Canada – ha detto Norris. E’ una pista fantastica, la curva 11 è la migliore di tutte, a malapena tocco i freni. Per quanto riguarda la posizione, sembra abbastanza promettente, anche se a Montreal la vettura è stata veloce venerdì, ma nel resto del weekend siamo calati leggermente, quindi dobbiamo essere prudenti. Oggi siamo riusciti a provare tante cose e speriamo di poter mettere tutto insieme sulla vettura domani, così da avere una giornata positiva. Come squadra abbiamo fatto un buon lavoro, il ritmo sembra promettente e se riusciremo a migliorare ancora un po’ la vettura, avremo una buona qualifica”.

“E’ stata una giornata interessante – ha ammesso Sainz. Il primo punto interrogativo sia sul rendimento delle gomme, poiché è diverso rispetto alle altre gare e c’è un feeling totalmente differente tra le mescole. Ho sperimentato alcune cose oggi e non sempre hanno funzionato alla perfezione. Tuttavia ho concluso in settima posizione, quindi abbiamo il potenziale per domani. Abbiamo raccolto molti dati per il futuro viste le differenti configurazioni tra le due vetture, domani torneremo alle impostazioni normali, prendiamo ciò che siamo riusciti a imparare oggi dalla macchina di Lando, dimostrazione del fatto che stiamo facendo un ottimo lavoro di squadra”.

F1 | McLaren, Norris e Sainz in top ten dopo la prima giornata a Le Castellet
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati