F1 | La McLaren chiarisce: “Pensiamo solo alla Formula 1”

Non c'è tempo per le distrazioni o per le altre categorie: la McLaren vuole prima tornare sul podio della F1

F1 | La McLaren chiarisce: “Pensiamo solo alla Formula 1”

La McLaren ha chiarito una volta per tutte l’obiettivo della stagione 2018: tornare a essere competitivi al massimo in Formula 1, soprattutto adesso che il ciclo Honda si è concluso e un nuovo motore darà la spinta alla MCL33. Nel team, infatti, sono totalmente concentrati su questo progetto, tutti vogliono arrivare al successo in Formula 1 senza nessun tipo di distrazioni dentro e fuori dalla pista. E anche se il direttore esecutivo, Zak Brown, vorrebbe far correre la sua squadra in diverse categorie, spiega che la sua priorità è il lavoro nel circus.

L’anno scorso Fernando Alonso ha gareggiato nella 500 miglia di Indianapolis e in questa stagione parteciperà anche al Campionato mondiale Endurance e alla 24 Ore di Le Mans. Queste partecipazioni non sono distrazioni per lo spagnolo, secondo quanto dichiarato anche da Eric Boullier, ma al contrario aiutano il pilota al lavoro e lo tengono in vigore con la competizione: “Penso che le vetture di IndyCar siano fantastiche, sono molto buone, ma è troppo presto, con tutto ciò che abbiamo da fare in Formula 1, i meccanici e gli ingegneri con cui lavoriamo sono concentrati al 100%, se Jonathan Neale, John Allert – Brand Manager del gruppo McLaren-, Eric Boullier e io non utilizziamo il 100% del nostro tempo in Formula 1, saremo distratti “, ha commentato per la rivista Racer. Il suo obiettivo adesso ovviamente è concentrato su due aspetti: cercare più sponsor per la sua squadra – qualcosa di difficile dopo tre anni con scarse prestazioni – e mettersi in una buona posizione in vista del grande cambiamento normativo previsto per il 2021, regolamento a cui la Formula 1 sta lavorando in questo periodo: “Devo trovare più partner per il nostro team di F1, quindi se cerco di trovare una squadra IndyCar o mi sposto su altre categorie, allora perdo tempo a cercare fondi per la squadra, cosa che è la priorità numero uno”, ha aggiunto. “Quindi penso che prima di andare in qualsiasi altra categoria, dobbiamo tornare sul podio in F1 e pensare solo a quello. E ovviamente, pensando al business, dobbiamo stabilire una strategia per dieci anni”, ha detto l’americano.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

Articoli correlati