F1 | Honda, Tanabe: “Supportiamo Red Bull e Alpha Tauri allo stesso identico modo”

"Ho chiesto ai nostri ingegneri un elenco sui difetti del 2019 per migliorare in vista del 2020", ha aggiunto

F1 | Honda, Tanabe: “Supportiamo Red Bull e Alpha Tauri allo stesso identico modo”

Per la prima volta dal suo ritorno in Formula 1, la Honda ha fornito i propri motori a due team, Red Bull e Toro Rosso. E’ stato un anno di novità per la squadra giapponese, tornata finalmente alla vittoria grazie ai successi di Verstappen, riuscendo a conquistare anche una doppietta con il secondo posto di Gasly in Brasile, senza dimenticare il terzo di Hockenheim con Kvyat, questi ultimi due podi firmati dalla Toro Rosso. Toyoharu Tanabe, direttore tecnico della Honda elogia il lavoro compiuto nel 2019, ma ha chiesto ai tecnici giapponesi un elenco riguardante le problematiche avute lo scorso anno per cercare di risolverle in vista del 2020, promettendo lo stesso supporto sia a Red Bull che Alpha Tauri.

“Credo che la squadra possa crescere ancora di più – ha detto Tanabe a RACER. Dopo la pausa estiva, le loro prestazioni sono migliorate parecchio e stanno diventando più forti. Quest’anno avranno una vettura competitiva, quindi spero che potremo avere risultati ancora più buoni sia con Red Bull che Alpha Tauri. Sono soddisfatto della fornitura data a due team per il 2019: ovviamente è stata una sfida, e finora è andata abbastanza bene. Ho chiesto a meccanici e ingegneri cosa fare per il prossimo anno, che tipo di problemi abbiamo avuto e come risolverli. Faranno una lista su tutte le questioni da rivedere così da poterne discutere internamente, anche per quanto riguarda Ricerca&Sviluppo, così da portare nuove idee per il prossimo anno. Supportiamo due team allo stesso modo, avranno gli stessi identici pezzi a disposizione. Nel 2019 alcuni di noi sono passati nel box Red Bull, mentre in Toro Rosso ne abbiamo inseriti di nuovi. Per la prossima stagione e non solo manterremo lo stesso modo di operare”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Gasly racconta la quarantena a Dubai

"Ho scelto di restare a Dubai per non esporre i miei genitori al contagio", ha dichiarato il francese
Intervistato da “L’Equipe” nella giornata di ieri, Pierre Gasly ha raccontato la situazione di quarantena che sta vivendo a Dubai,