F1 | Haas, Kevin Magnussen: “Weekend terribile, non riconosco più la mia monoposto”

Sensazioni totalmente diverse per Grosjean, che entra in Q2 e partirà dalla tredicesima posizione

F1 | Haas, Kevin Magnussen: “Weekend terribile, non riconosco più la mia monoposto”

Buona qualifica per Romain Grosjean che riesce, questo weekend, a qualificarsi per il Q2. Il pilota francese ha segnato il quattordicesimo miglior tempo, ma partirà invece dalla tredicesima casella in griglia grazie alla penalità inflitta ad Esteban Ocon per impeding nei confronti di George Russell nel Q1.

Non possiamo lamentarci per essere entrati in Q2. E’ ovviamente il nostro obiettivo per la qualifica, anche se vorremmo vedere entrambe le vetture passare il taglio. Non abbiamo aggiornamenti per i prossimi weekend, quindi dobbiamo ottimizzare il nostro attuale pacchetto aerodinamico – ha commentato soddisfatto Grosjean – abbiamo lavorato bene con la mia vettura la settimana scorsa, credo che siamo migliorati molto. Ho molto più feeling con la vettura, sono felice, ma dobbiamo continuare a lavorare. Con la scelta delle gomme durante la qualifica abbiamo dato priorità alla gara, abbiamo già la nostra strategia“.

Di tutt’altro tono, invece, le parole di Kevin Magnussen: il pilota danese non è riuscito a passare il taglio, fermandosi in diciassettesima posizione. Non una situazione ideale per Magnussen, che dopo l’incidente durante il gran premio di Gran Bretagna non avverte più lo stesso feeling con la sua vettura.

Questo weekend è stato terribile per me. Non so cosa stia succedendo alla vettura, sono davvero lontano dalle performance della scorsa settimana – ha commentato avvilito Magnussen –  è sorprendete e frustrante ritrovarsi in questa situazione, con una vettura che non riesce ad essere veloce quanto dovrebbe, perché sappiamo il suo potenziale. Dobbiamo provare e arrivare alla soluzione. La macchina ha perso molta stabilito e ho avuto molti scatti in pista, non ho più il feeling che avevo fino alla settimana scorsa, quando ero completamente fiducioso delle capacità della VF-2o, specialmente in velocità. Vedremo cosa accadrà domani“.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati