F1 | Ferrari, Binotto sulla line up Vettel-Leclerc: “È un lusso”

"Entrambi sono un buon punto di riferimento per l'altro e abbiamo visto come sono migliorati", ha detto il team principal della Rossa

F1 | Ferrari, Binotto sulla line up Vettel-Leclerc: “È un lusso”

Si continua a discutere dell’incidente fratricida che ha visto protagoniste le Ferrari di Sebastian Vettel e Charles Leclerc nel Gran Premio del Brasile, disputato domenica sulla pista di Interlagos.

A tal proposito Mattia Binotto ritiene che l’attuale line up del Cavallino sia un lusso, sottolineando che il rapporto tra i due piloti di Maranello – nonostante quanto accaduto a San Paolo – sia comunque buono.

Sono ancora convinto che sia un lusso  perché i due sono buoni piloti, ottimi piloti – ha dichiarato il team principal della Rossa -. Entrambi sono un buon punto di riferimento per l’altro e abbiamo visto come sono migliorati. Seb ad esempio è stato molto veloce nella seconda metà della stagione”.

Sulla possibilità di gestire la coppia di piloti, come accaduto in Mercedes con Hamilton e Rosberg, Binotto ha poi aggiunto: “Non so cosa faceva Toto (Wolff, ndr), non voglio giudicarlo e non mi interessa”.

F1 | Ferrari, Binotto sulla line up Vettel-Leclerc: “È un lusso”
2.3 (46.67%) 3 votes
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

2 commenti
  1. Victor61

    19 novembre 2019 at 23:24

    Un lusso l’attuale lineup Ferrari?? Bin8 ha l’esaurimento nervoso…messa così non si vincerà il na mazza nemmeno l’anno prossimo …

  2. michele

    20 novembre 2019 at 16:40

    Devo ammettere che sono sconcertato. Non sono affatto d’accordo con Binotto.

    Vettel a mio parere non è stato un buon acquisto per la Rossa. Forse è stato perso anche un mondiale.

    Leclerc è ancora troppo giovane. Non è maturo per la Ferrari.

    Essendo Hamilton e Alonso fuori dai giochi, la coppia di piloti ideale per la Rossa al momento del cambio di squadra di Vettel, sarebbe stata Ricciardo/Perez. Due piloti veloci ed efficaci. Oppure tenere Raikkonen affiancandogli uno dei due.

    Al momento è ancora la migliore line-up se togliamo Hamilton. Hanno esperienza e velocità, oltre che concretezza. Non penso che sia un problema per la Ferrari prenderli se davvero volessero.

    Oggi ci sono altri talenti che tuttavia devono ancora maturare.

    E’ chiaro che poi ci sono di mezzo altri interessi che noi non possiamo conoscere che spesso determinano l’ingresso o meno di un pilota in una squadra.

    Perciò al momento non vedo un futuro roseo per la Rossa sotto il profilo piloti.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati