F1 | Ferrari, Binotto: “Dobbiamo mettere Sebastian nelle migliori condizioni possibili”

"Abbiamo cercato di ottenere il maggior numero di punti possibili per la squadra", ha aggiunto

F1 | Ferrari, Binotto: “Dobbiamo mettere Sebastian nelle migliori condizioni possibili”

Charles Leclerc e la Ferrari hanno ottenuto un quarto posto importante nel Gran Premio del 70° Anniversario della Formula 1 disputatosi a Silverstone. Il risultato è stato figlio della bravura alla guida del monegasco, che è scattato dall’ottava posizione sulla griglia, e della strategia azzeccata della squadra che ha optato per una sosta sola in una gara nella quale la gestione delle gomme si è rivelata cruciale. Sebastian Vettel ha invece vissuto una domenica decisamente più complicata: il tedesco, che partiva dall’undicesima piazzola in griglia è finito in testacoda alla prima curva del giro iniziale ed è poi stato autore di una rimonta che lo ha portato ai margini della zona punti, in dodicesima posizione.

“È stata una giornata certamente più positiva di quanto non sia stata quella di ieri – ha ammesso Binotto. In gara, con le mescole più dure, abbiamo ritrovato un livello di prestazione che, perlomeno, ci ha consentito di stare davanti a quelli che sono oggi i nostri avversari diretti. Considerate le posizioni dei piloti alla conclusione del primo giro, ossia Charles decimo e Sebastian ultimo abbiamo cercato di massimizzare la strategia per cercare di conquistare il massimo dei punti possibili per la squadra: se si pensa che da quel momento in poi abbiamo guadagnato sei posizioni con Charles e otto con Sebastian, credo sia difficile dire che potevamo fare meglio di così in una gara dove praticamente non ci sono stati ritiri né neutralizzazioni. Charles ha ripetuto oggi l’ottima prestazione della settimana scorsa mentre il risultato di Sebastian è stato condizionato dall’episodio del primo giro. Dovremo far di tutto per mettere anche lui nella miglior situazione possibile per sfruttare al meglio il suo talento e il potenziale della vettura. Ora ci aspetta subito un nuovo banco di prova su di un tracciato molto probante come quello di Montmelò, dove nei test invernali eravamo stati in difficoltà. L’obiettivo non cambierà: migliorare la prestazione, sia in qualifica che in gara, e raccogliere il massimo dei punti con entrambi i piloti”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

2 commenti
  1. Pingback: Formula 1 | Prost: “Vettel sta vivendo male questa situazione”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati