F1 | Domenicali sullo sviluppo del calendario: “Pronti piani B”

"Abbiamo dei piani alternativi", ha proseguito il Manager italiano

Liberty Media pronta a valutare delle gare alternative per il mondiale 2021
F1 | Domenicali sullo sviluppo del calendario: “Pronti piani B”

Intervistato da Rai Radio Uno, Stefano Domenicali non ha escluso dei piani B per quello che riguarda lo sviluppo del calendario 2021, precisando come limitazioni imposte dai governi potrebbero giocare un ruolo chiave nell’effettivo svolgimento di alcuni Gran Premio attualmente inseriti all’interno del mondiale.

Secondo l’Amministratore Delegato di Liberty Media, la Formula 1 deve farsi trovare pronta a qualsiasi evenienza, aspetto che ovviamente sta portando il management a imbastire delle trattative con circuiti attualmente non inseriti in calendario. Si parla, ad esempio, della Turchia e di una seconda gara in Bahrain, stavolta sull’Outer Circuit.

“Questa stagione si appresta ancora più complessa rispetto a quella del 2020”, ha affermato Stefano Domenicali. “L’obiettivo è quello di portare al termine la stagione più lunga della storia della Formula 1. Tutti quanti vogliamo raggiungere questo importante obiettivo. Ovviamente le limitazioni imposte dai governi sono un tema importante da gestire e la situazione mondiale ci deve portare a cambiare i nostri piani, ove fosse necessario”.

“Abbiamo piani alternativi che dobbiamo mettere in piedi se di fronte a determinati problemi”, ha proseguito. “Nella prima gara abbiamo fatto tantissimi test, avendo pochi positivi c’è una forte attenzione sotto questo profilo. Abbiamo cautela, ma l’obiettivo è quello di portare a termine un calendario con 23 gare”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati