F1 2020 | Leclerc in disaccordo sui parametri dei piloti nel videogioco

"La valutazione di Russell è troppo bassa: con una macchina competitiva, sarebbe tra i migliori", ha detto il monegasco

Charles non è d'accordo con quanto deciso dalla Codemasters
F1 2020 | Leclerc in disaccordo sui parametri dei piloti nel videogioco

F1 2020 è ormai a un passo. La nuova versione del videogioco ufficiale del Circus presenterà tantissime novità, a cominciare da una modalità carriera rinnovata, la possibilità di essere il manager di una scuderia creata dall’utente, fino alle valutazioni dei piloti, che così come nei giochi di calcio, per la prima volta avranno dei parametri. A tal proposito è intervenuto brevemente Charles Leclerc. Il monegasco ha commentato quanto deciso dalla Codemasters, è non è molto d’accordo su alcuni aspetti.

“Ho già visto qualche dato – ha detto Leclerc al portale web Dexerto. Per me, molti non sono corretti, poco valorizzati. Ad esempio penso che George sia molto basso come valutazione, è un pilota molto veloce. Se lo metti su una macchina competitiva, sarà in grado di essere lì con i migliori”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati