C’è vita dopo il RB Junior Team: Sainz JR in McLaren con Telefonica?

Sainz JR potrebbe surclassare Magnussen in McLaren

C’è vita dopo il RB Junior Team: Sainz JR in McLaren con Telefonica?

Per un altro giovane si starebbero aprendo le porte della Formula 1. Non solo Fernando Alonso potrebbe essere nei progetti della McLaren. Il team di Woking ha affrontato la stagione 2014 senza un main sponsor che prendesse il posto lasciato libero dalla Vodafone. Per tutto l’anno, sulle pance della MP4-29 abbiamo visto diversi marchi, eppure con l’avvento di Alonso il supplizio della McLaren potrebbe vedere finalmente la luce. Oltre a Santander, che potrebbe continuare ad affiancare lo spagnolo anche in questo ritorno a Woking, il Gruppo Movistar potrebbe tornare in Formula 1 sulla McLaren con il marchio Telefonica, colosso telefonico che ha sostenuto l’iberico prima in Minardi, e poi nelle stagioni dei trionfi in Renault.

Proprio nel caso in cui Telefonica decida di tornare in Formula 1, in McLaren potrebbe esserci posto anche per un giovanissimo: Carlos Sainz JR potrebbe diventare la seconda guida della scuderia britannica. Anche se la trattativa è ancora piuttosto nebulosa, i giapponesi della Honda avrebbero dato il loro benestare, felici di dare un’opportunità a un pilota di talento che vuole debuttare in Formula 1. Sainz JR, punta di diamante del Red Bull Junior Team e vincitore della World Series by Renault, aveva tutte le carte in regola per debuttare nel 2015 sulla Toro Rosso se non fosse stato che Helmut Marko gli preferì il 17enne Max Verstappen.

La McLaren, quindi, sarebbe pronta a cambiare completamente la line up per la prossima stagione. È sempre più probabile che alla guida delle frecce d’argento, al fianco del quasi confermato Alonso, non riescano a trovare spazio ne Jenson Button, troppo costoso per il team di Woking, ne Kevin Magnussen, al quale verrebbe preferito Sainz JR.

Eleonora Ottonello

C’è vita dopo il RB Junior Team: Sainz JR in McLaren con Telefonica?
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Federico Barone

    17 novembre 2014 at 13:07

    Signora Otonello, mi perdoni, ma ritengo errato il termine “surclassare” in questo contesto. Anche se si capisce ugualmente qual è il senso del titolo (forse proprio per questo :-))

    Lei che dice? Sbaglio? Esagero?

    Surclassare

    Vocabolario on line (Treccani)

    surclassare v. tr. [dal fr. surclasser, comp. di sur- e classer «collocare in una classe, in una categoria superiore», sul modello di déclasser «declassare»]. – Battere, superare nettamente uno o più avversarî o concorrenti, dimostrando una incontestabile superiorità di classe, cioè di qualità, di capacità, di preparazione; è spec. usato nel linguaggio sport., con riferimento a gare e competizioni: un atleta, un corridore, un cavallo che ha surclassato tutti gli altri concorrenti; una squadra, una macchina in grado di s. tutte le altre in gara; per estens., essere e rivelarsi indiscutibilmente superiore: ha surclassato tutti i partecipanti al concorso; un pianista, uno scienziato che surclassa tutti gli altri di pur alto livello; un nuovo tipo di aereo supersonico destinato a s. tutti i tipi in concorrenza; e specificando l’ambito in cui si è superiore: nella programmazione elettronica (o come programmatore elettronico) ci surclassa tutti.

    (Treccani)

    Mi sono chesto se Marko abbia scelto Verstappen perchè lo ritiene migliore di Sainz, oppure perchè lo ritiene più a datto al team Red Bull Racing (un nordeuropeo piuttosto che un sudeuropeo, potrebbe essere…).

    Vedremo cosa causerà ancora la legge dei soldi.

    • Federico Barone

      17 novembre 2014 at 13:09

      E mi perdoni anche la “t” mancante nel suo cognome. Dev’essere l’età e la diminuita funzionalità del mio cervello, che mi fa commettere certi errori. Sorry!

      Ottonello <– così è giusto.

    • Debora89Ferrari

      17 novembre 2014 at 19:08

      Sinceramente Federico io non capisco per quale motivo lei provi questo odio per quello che scrive la signora Ottonello. La conosce personalmente? Le ha fatto qualcosa? Personalmente seguo F1GrandPrix da una vita, è stato probabilmente il primo sito di Formula 1 che ho iniziato a seguire con continuità. In questo 2014, ho notato che la Redazione si era impoverita a livello di contenuti, tanto che alcuni pezzi erano i classici da ‘Bar Sport’, che magari lei apprezzava Federico. Al che ho iniziato a guardarmi attorno e solo recentemente sono tornata su questa piattaforma. Ho notato che da quando la redazione ha inserito la signora Ottonello gli articoli, almeno i suoi, hanno preso una piega migliore: sono ricchi di informazioni utili, approfonditi. Non sono i classici micro-articoli da 10 righe con 2 righe di introduzione e 8 di dichiarazioni. Al che personalmente non capisco questa accanimento! Del resto, se è stata inserita nella Redazione, una stolta, non credo proprio che lo sia.

      Per tornare sulla questione lessicale, e te lo dice una che è laureata in lettere moderne, il vocabolo, in questo contesto è più che consono. Button e Magnussen erano i favoriti per occupare il secondo sedile della McLaren (sempre nel caso arrivi Alonso), in questo senso Sainz è spuntato dal nulla e ha ‘sopravanzato nettamente qualcuno in qualcosa’, che non vuol dire per meriti sportivi, ma in quanto a preferenze (in questo specifico caso)

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati