Button: “Abbiamo il potenziale per vincere a Budapest”

La McLaren però deve fare i conti con Red Bull e Ferrari

Button: “Abbiamo il potenziale per vincere a Budapest”

“Il risultato in Germania ci rimette in corsa per il Mondiale”. E’ ottimista come non mai Jenson Button, dopo aver visto i grandi progressi della sua McLaren a Hockenheim e ora pensa di poter avere un successo in Ungheria domenica prossima.

Il britannico è carico e arriva al GP di Ungheria da vincitore, visto che lo scorso anno si aggiudicò una gara rocambolesca. “In tale situazione, non c’è niente di meglio di tornare alla guida subito: siamo in pista quasi prima di aver estratto i bagagli dalla gara precedente, quindi è ideale per portare avanti questo momento di forma”, ha spiegato Button. “Certo, l’Ungheria è molto posto speciale per me: ho vinto il mio primo Gran Premio nel 2006, ho festeggiato il mio 200° Gran Premio lo scorso anno il sabato sera con alcuni dei miei più vecchi amici e colleghi del paddock e sono andato a vincere la gara la domenica. E’ stato il weekend perfetto. E c’è ogni ragione per credere che possiamo ottenere un altro buon risultato per quest’anno”.

La McLaren in Germania è parsa molto veloce, forse anche più della Ferrari, ma nel misto la vettura di Maranello pare andare molto bene, al pari della Red Bull. E Budapest è notoriamente una pista lenta. “Il nostro passo a Hockenheim ci dà motivo di incoraggiamento: è solo che, come sempre, abbiamo bisogno di passare senza problemi attraverso le qualifiche e la gara se vogliamo essere in lizza per il Mondiale. Questo alto livello di performance mostra solo quanto vicine siano attualmente le scuderie di vertice in Formula Uno. Sono soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto, certo arà dura come gara ma spero che potremo portarci a casa un premio per la grande faticab di queste settimane”, ha concluso l’inglese.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

9 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati