Brawn: “Inaccettabile la conclusione del mondiale a dicembre”

Brawn: “Inaccettabile la conclusione del mondiale a dicembre”

Ross Brawn ha alzato la voce giusto alcuni giorni prima del World Motor Sport Council, esprimendo il suo disappunto per l’intenzione di Ecclestone di voler correre in Bahrain, anche a costo di portare l’ultima gara del mondiale a metà dicembre.

Molti sono i personaggi del paddock a pensarla come Ross.
“Arrivare a dicembre è troppo. I nostri ragazzi lavorano da gennaio, e non concedere loro alcuna pausa fino a Natale non è accettabile”, ha dichiarato il team manager della Mercedes GP.
Altre pressioni su Ecclestone arrivano da Human Rights Watch, associazione che ha sede a New York. Hrw ha scritto una lettera alla FIA e ai team affermando che “dovrebbero valutare la necessità di disputare l’evento in Bahrain quest’anno, alla luce della violazione dei diritti umani avvenuta nel Paese”.
Altri team boss, nel weekend appena concluso, avevano affermato che non intendono fare ulteriori pressioni alle autorità della F1.
“Ma abbiamo il diritto di esprimere le nostre opinioni”, ha insistito Ross Brawn.

Filippo Ronchetti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

23 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati