Alonso: “Sono soddisfatto di questo weekend”

"Siamo stati competitivi fino alla fine"

Alonso: “Sono soddisfatto di questo weekend”

Quarto posto per Fernando Alonso nel GP Singapore 2014.
Il pilota della Ferrari ha lottato fino allo scadere delle due ore di gara a disposizione per cercare di agguantare l’ultimo gradino del podio ma alla fine ha dovuto arrendersi alla Red Bull e mollare la presa nei confronti di Ricciardo, terzo davanti a lui.
Al volante della sua rossa Alonso è stato costante per tutto il weekend, riuscendo a guadagnarsi il quinto posto sulla griglia di partenza nelle Qualifiche del sabato.
Ma una partenza troppo aggressiva che lo ha costretto ad andare lungo alla prima curva, unitamente a una strategia non proprio azzeccata per l’ultimo pit stop dello spagnolo, non gli hanno permesso di chiudere in bellezza. La Ferrari però punta ovviamente a portare in pista una vettura più competitiva e nel weekend asiatico la rossa se non altro ha mostrato un buon ritmo.

“Con il senno di poi è facile chiedersi come sarebbe andata se non avessi commesso l’errore in partenza e se la
Safety Car non fosse entrata in quel preciso momento, ma nel complesso mi sento soddisfatto di questo weekend, perché siamo stati competitivi e abbiamo potuto lottare con le vetture di testa. L’ingresso della Safety Car a volte può aiutare, ma credo che in questo senso oggi abbiamo avuto un po’ di sfortuna, perché in quel momento stavamo cercando di assicurarci la seconda posizione e la strategia era buona”, ha commentato Alonso a fine gara.

“Per noi non c’erano molte alternative, perché se fossimo rimasti fuori con ogni probabilità la sosta per le Soft ci sarebbe costata più posizioni. Anche se sul finale non sono riuscito a superare, il fatto di essere stati competitivi fino alla fine conferma che è stato fatto un passo avanti. Adesso a Suzuka – un circuito vero – avremo un quadro più chiaro di dove siamo”, ha quindi concluso il pilota della Ferrari.

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

10 commenti
  1. lucaraikkonen

    21 settembre 2014 at 20:47

    Dove vuoi che siamo? Quinti e ottavi.. se va bene. . Speriamo si guastino altri volanti 🙁

  2. damiano

    21 settembre 2014 at 22:08

    da sempre il massimo in ogni gara!

    • stefanoabbadia

      22 settembre 2014 at 09:02

      E’ strapagato per fare quello…..in partenza forse non lo ha fatto…e in gara..alla fine…che gara eccezionale ha fatto?….boh…

  3. Maria

    21 settembre 2014 at 22:25

    Chi si accontenta gode 😉

    • stefanoabbadia

      22 settembre 2014 at 09:07

      Nono illudiamoci, ieri ha portato a casa un 4 posto….non credo che questo si ripeterà nelle prossime gare, occorre essere concreti e onesti…nelle prossime gare almeno una delle Williams (potenzialmente tutte e due) gli saranno davanti, a livello di motore vige il congelamento…a livello aerodinamico da inizio campionato si sono viste poche modifiche e ultimamente zero…

  4. Gigetto

    22 settembre 2014 at 11:40

    Soddisfatto di aver rubato la posizione a Ricciardo e di essergli finito dietro comunque? ehehe, i conti non tornano neanche a un ragioniere, figurati a un campione!

    • Frank

      22 settembre 2014 at 15:27

      E’ finito dietro ricciardo per la safety car , ma certi ritardati sembrano non seguire le gare.

    • Fiore81

      22 settembre 2014 at 18:26

      Secondo te avrebbe rubato la posizione su Ricciardo???????????????????? Non sono del tutto d’accordo con quel che dici. Rivedi le immagini.

  5. Solo_e_Sempre_Rosso

    22 settembre 2014 at 22:07

    Per noi non c’erano molte alternative, perché se fossimo rimasti fuori con ogni probabilità la sosta per le Soft ci sarebbe costata più posizioni. Anche se sul finale non sono riuscito a superare, il fatto di essere stati competitivi fino alla fine conferma che è stato fatto un passo avanti.

    Secondo ME, mio caro Alonso, penso che non ci siano dei miglioramenti,ma solo dei enormi peggioramenti,gara schifosa e senza senso arrivare dietro alle REdbull non è migliorarsi ma accomodarsi dietro alla realtà che siamo ancora inferiori,e che siamo riusciti a stare davanti alle williams e mclaren tutto qua! CHE TRISTEZZA !

  6. panis96

    23 settembre 2014 at 11:00

    Secondo me non ha fatto una grandissima gara. Una gara onesta, sì. Era riuscito a passare in seconda posizione grazie all’undercut su Vettel, ma era ancora sulle supersoft e doveva per forza montare ancora le soft. Le RB lo avrebbero ripassato.Comunque direi niente di eccezionale. E non parlerei di progressi Ferrari ancora. Singapore è un tracciato cittadino atipico. Non fa testo con le piste “classiche” che si presentano adesso. Staremo a vedere…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati