Alonso: “Non bisogna basarci troppo su questa giornata”

Lo spagnolo chiude a 1''6 da Rosberg la prima giornata del GP del Bahrein

La Ferrari soffre poca aderenza al retrotreno, ma l'asturiano si trova bene su una pista in cui ha vinto tre volte
Alonso: “Non bisogna basarci troppo su questa giornata”

Fernando Alonso ha chiuso ottavo, a oltre un secondo e mezzo di ritardo dal leader Rosberg, il primo giorno di prove libere al GP del Bahrein. Lo spagnolo della Ferrari ha concluso un long run con gomme medie, però è stato in grado di migliorare molto rispetto alla FP1.

“Tradizionalmente, sono sempre andato bene su questa pista, una delle poche dove ho vinto tre volte e quindi è sempre un piacere guidare a Sakhir”, ha spiegato l’asturiano. “Ancora una volta il primo giorno del Gran Premio del Bahrein è sempre molto difficile, perché le condizioni della pista non sono mai al loro meglio, soprattutto a causa della sabbia e del vento. Questo tracciato viene utilizzato solo molto raramente, che contribuisce a rendere il venerdì difficile da interpretare, forse più di altri posti. Ecco perché, basare tutte le scelte in termini di set-up su ciò che si è visto oggi non è sempre la mossa giusta, perché abbiamo bisogno di tenere a mente che la pista cambierà molto da qui a domenica”.

Alonso lamenta, come altri piloti, problemi al retrotreno: “Abbiamo cercato di verificare come meglio abbiamo potuto il comportamento dei pneumatici: abbiamo gli stessi che abbiamo usato a Shanghai, ma la temperatura è molto diversa. C’è ancora molto da fare, soprattutto nella parte posteriore, per cercare di trovare più aderenza”. Lo spagnolo comunque al termine della FP2 è tra i primi dieci, un risultato migliore di quello ottenuto al mattino, in cui era 13°.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

23 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati