Marussia, Glock: “Giornata difficile per noi”

Degrado gomme cruciale anche per la Marussia in Bahrain

Marussia, Glock: “Giornata difficile per noi”

Timo Glock, 19mo: “Una giornata difficile, specialmente nella seconda sessione di prove libere. Questa mattina abbiamo avuto un programma regolare, sviluppando e controllando che le nuovi parti funzionassero, per far evolvere la macchina. Abbiamo completato un sacco di lavoro aerodinamico e stiamo acquisendo buoni dati, in vista del futuro, più che di questo weekend. La seconda sessione è stata dura per le gomme, che si deterioravano in fretta, influenzando il bilanciamento del posteriore nei long run. La macchina era un po’ difficile da guidare al momento, ma dobbiamo trovare un modo per migliorarla. Non è la partenza migliore, abbiamo avuto venerdì migliori. C’è ancora molto da fare per migliorare”.

Charles Pic, 20mo: “Oggi mi sono concentrato sulle cose da fare per la gara, valutando le gomme con carico di benzina e quello che possiamo fare per gestire freni e degrado gomme. Dividendoci il programma significa che abbiamo molti più dati da controllare, ma penso sia così per tutti”.

Alessandra Leoni

Marussia, Glock: “Giornata difficile per noi”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

2 commenti
  1. Mattia

    20 aprile 2012 at 19:22

    Alla fine tutti con problemi di consumo eccessivo delle gomme; dalla prima in classifica fino giù fondo con la Marussia.

  2. Federico Barone

    20 aprile 2012 at 20:14

    Domani e domenica la situazione migliorerà molto, secondo me. La pista e sporchissima e col passare del tempo, più si deposita gomma sull’asfalto, più migliora. Secondo me questo effetto è maggiore qui che su altre piste.

    Credo che domenica vi saranno – in corsa – meno preoccupazioni riguardo al consumo delle gomme.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Pic potrebbe tornare

L'attuale tester Lotus è in cerca di un sedile per il 2015
Charles Pic sogna il ritorno nel Circus dopo un breve passaggio alla Marussia nel 2012, poi alla Caterham la stagione