Webber: “Il mio futuro dipende dai risultati”

Il pilota della Red Bull è convinto di poter rinnovare con le "lattine"

Webber: “Il mio futuro dipende dai risultati”

Mark Webber ha rivelato che il suo futuro sarà basato sui risultati che otterrà durante la stagione in corso.

Il 35enne australiano ha suggerito che rimarrà alla Red Bull fino a quando lui e il team sono in grado di continuare a fornire risultati all’altezza delle aspettative. “La situazione dipende dai risultati che si ottengono quest’anno”, ha detto Webber al mensile Autosprint. “Sono stato molto incostante quest’anno. Fino al GP di Monaco non ero nemmeno salito sul podio, poi ho vinto. Ma in qualifica finora sono andato molto bene. Per quanto mi riguarda, sento di aver guidato alla grande, e non vedo alcuna differenza con la situazione dello scorso anno. Ovviamente c’è un sacco di gente che vorrebbe venire alla Red Bull, ma la domanda che dobbiamo porci è: la squadra vuole veramente cambiare? Certo questa è una domanda che dobbiamo fare a Christian Horner, Adrian Newey, poi a Dietrich Mateschitz e Helmut Marko. Vediamo cosa succede. Posso solo analizzare quello che faccio e finora credo di aver fatto molto bene”.

Se qualche settimana fa si parlava di un approdo di Webber alla Ferrari, l’australiano è convinto di non aver bisogno di andare presso nuove squadre. “Al momento non ho un contratto per il prossimo anno, proprio come in questo periodo l’anno scorso e come l’anno prima. I miei contratti sono validi solo da una stagione alla successiva, e ad ogni scadenza non siamo mai veramente andati sul mercato, nel senso che alla fine abbiamo sempre rinnovato con la Red Bull. Vediamo come andrà a finire, ma può essere lo stesso anche quest’anno. Ecco cosa intendo dire: non abbiamo bisogno di andare sul mercato perché i risultati parlano da soli”, ha concluso il vincitore di Montecarlo.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

7 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati