Tutti i numeri di Massa in Rosso

11 le vittorie con il Cavallino

Tutti i numeri di Massa in Rosso

11 le vittorie: tre volte in Turchia, due volte in Bahrain e in Brasile, una volta nei Gran Premi di Francia, Spagna, Europa e Belgio.

14 i giri più veloci in gara: due volte in Spagna, Europa e Ungheria, una volta ciascuno nei Gran Premi di Bahrain, Francia, Belgio, Cina, Giappone, Brasile, Monaco e Australia.

15 le pole position: tre volte in Turchia e in Brasile, due volte in Malesia, una volta ciascuno nelle gare di Giappone, Bahrain, Spagna, Francia, Monaco, Europa e Singapore.

36 i piazzamenti sul podio. Oltre agli undici successi Felipe si è classificato dodici volte secondo e tredici volte terzo.

102 i piazzamenti a punti.

139 i Gran Premi disputati

885 i giri percorsi al comando di un Gran Premio.

7.928 i giri percorsi in un Gran Premio

4.268,844 i chilometri percorsi al comando di un Gran Premio.

39.705,012 i chilometri percorsi in un Gran Premio.

Leggi altri articoli in Amarcord

Lascia un commento

8 commenti
  1. ILLINOISF1

    25 Novembre 2013 at 20:01

    ha iniziato bene Felipe con la Ferrari, in 3 anni ha vinto 11 GP e tanti podi, pero in considerando le 8 stagioni in un top team, direi che i nummeri di Massa sono in profondo rosso, in media ha fatto peggio anche di Barichello che correva a fianco di Schumacher.

    • marko

      26 Novembre 2013 at 00:57

      …le ferrari con cui correva Barrichello vincevano da sole…erano nettamente superiori alla concorrenza…non penso sia appropriato paragonarlo a Massa…

      • ILLINOISF1

        26 Novembre 2013 at 09:29

        il confronto con Barichello si era solo per il risultati ottenuti, non di certo per il valore di pilota, hai ragione e difficile paragonarli i due Brasiliani, il primo ha “combattuto” contro il piu grande pilota della storia, l’altro addirittura nei primi anni in Ferrari e stato piu redditizio di quello che ha fatto Alonso, il bilancio e Massa 11 vittorie in 3 anni, Alonso 11 vittorie in 4 anni, ha “vinto Massa”

      • giallo81

        26 Novembre 2013 at 14:13

        @ILLINOISF1
        spero tu sia ironico.

        11 vittorie in 8 anni di ferrari (7 se vogliamo essere clementi e togliere l’anno dell’incidente, avvenuto comunque a più di metà stagione in corso).

        Il confronto con Alonso è improponibile:
        (11 vittorie in 4 anni contro “zero” di Massa che ha concluso i campionati due volte al 6 posto, una volta al 7 e quest’anno per concludere in belleza all’8 posto ( contro tre secondi posti ed un quarto posto di Alonso).

        Io concluderei tranquillamente che i numeri di Massa in ferrari fanno abbastanza pena.

      • ILLINOISF1

        26 Novembre 2013 at 15:03

        @ giallo 81 non ce stato storia tra Alonso e Massa lo sappiamo tutti, ma io mi riferivo ai numeri solo per fini statistici visto che esistono e non li possiamo cancellare

  2. race.net

    25 Novembre 2013 at 20:07

    Si può aggiungere anche questa come statistica.

    E diventato pilota ufficiale della Ferrari nel 2006, anno in cui debuttarono i V8 e conclude l’avventura in rosso nello stesso anno in cui finisce l’era V8.

  3. panis96

    25 Novembre 2013 at 23:09

    Il problema per lui sarà la competitività della Williams l’anno prossimo.Se andrà male Bottas ne tirerà fuori il massimo lo stesso, perchè è giovane e affamato di farsi notare.Ma il Felipe? Le sue motivazioni di ex top-driver reggeranno?

    • panis96

      25 Novembre 2013 at 23:13

      Dimenticavo la fortuna. Mi sembra che gliene capitano addosso di tutti i colori.E la fortuna a parità di talento fa la differenza tra un vincente e un…perdente (Mark Webber docet,anche se il buon Mark tante volte ci ha messo del suo per tirarsi addosso la scarogna).

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati