McLaren con Alonso e Magnussen nel 2015?

Honda pagherebbe metà dell'ingaggio dello spagnolo

McLaren con Alonso e Magnussen nel 2015?

Il giovane pilota danese Kevin Magnussen si è laureato campione della Formula Renault 3.5 e potrebbe approdare in McLaren nel 2015 accanto a Fernando Alonso.

La voce arriva dalla stampa danese, secondo cui il giovane del vivaio di Woking potrebbe debuttare in F1 nel 2014 con la Marussia.

Secondo il giornale Bild am Sonntag la Honda, che fornirà i motori alla McLaren dal 2015, sarebbe disponibile a pagare metà dell’ingaggio di Alonso.

Ma il team boss della Ferrari, Stefano Domenicali, ribadisce di non essere preoccupato: “Non ho paura di perdere Fernando. Ha un contratto e di recente ha chiarito che resterà. Vuole vincere con noi e noi vogliamo vincere con lui”.

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

36 commenti
  1. K20™

    21 Ottobre 2013 at 10:43

    Se la McLaren è furba, nel 2015 con Alonso e Hulkenberg.
    Magari in Ferrari ci sarà la coppia Raikkonen – Button, anche se a me piacerebbe vedere uno tra Kobayashi e Hulkenberg insieme a Kimi o, meglio ancora, Lewis – Kimi anche se non succederà mai.

  2. Max Bassanet

    21 Ottobre 2013 at 10:45

    la honda pagherebbe metà stipendio per alonso e la mclaren lo vuole a tutti i costi evidentemente non è sopravalutato, vero mattia ?

    • mattia

      21 Ottobre 2013 at 15:39

      @ gentile Max Bassanet

      Alonso è sopravvalutato rispetto a quello che ha fatto negli ultimi 7 anni.
      Lo so che tu sei uno degli estimatori di Alonso, ma vedi Alonso è entrato indubbiamente nella fase declinante della sua lunga carriera (iniziata nel 2001).
      Quest’anno ha fatto un errore gravissimo in Malaysia e si è addormentato a Monaco.
      In qualifica non ha certo brillato, finendo a volte dietro a Massa (dagli stessi feraristi definito “bollito”)
      Quindi se Alonso in qualifica finisce dietro a un bollito… allora come lo definireste?
      Secondo voi Senna, Schumacher e Vettel, a parità di macchina di Massa, si farebbero dare la paga da lui??
      Vogliamo scherzare??
      😉
      In realtà Alonso ha già dato il meglio di ciò che poteva, da ora in poi vivacchierà sperando di monetizzare il più possibile gli ultimi anni di carriera in F1.

      Oggi ci sono piloti molto più forti di lui che vengono pagati molto di meno.

      Daltronde già in passato McLaren ha ingaggiato dei piloti mediocri, o comunque “normali”
      (Blundell, Coulthard, Kovalainen).
      Non è la prima volta che McLaren SBAGLIA pilota (vedasi quest’anno con Perez!)

      • Marcocelli

        21 Ottobre 2013 at 19:43

        Oggi nessun pilota è piu forte di Alonso, questo è poco ma sicuro.

        Difatti gli addetti ai lavori,
        come:
        Renault ufficiale,
        McLaren,
        Honda,
        e anche la Red Bull qualora Vitello dovesse approdare in Rosso,

        sono disposti a sborsare fiori di quattrini perché sanno che lo Spagnolo è l’unico pilota in circolazione che da solo vale mezza macchina,
        ovvero, nel caso in cui la macchina va male come la Ferrari …., comunque il pilota sopperisce per salvare quantomeno la faccia.

        Le considerazioni che riceve Alonso dai vari Team (citati sopra) equivalgono a fattori concreti,

        di sicuro non sono considerazioni di qualche “acchiappagalline” di tifoso.

  3. 91.

    21 Ottobre 2013 at 10:52

    Secondo me sarà sicuramente così, nel 2015 Alonso se ne va.

    Al suo posto quasi certamente arriverà Vettel, ora mai ci sono parecchi pronostici che dicono questo.

    • mattia

      21 Ottobre 2013 at 15:51

      @ 91

      Si, ora molti la pensano così.
      Può darsi che Vettel venga in Ferrari nel 2016.
      Allora sarà bello vedere cosa faranno i suoi attuali DETRATTORI…
      Magari succederà la stessa cosa che è accaduta con Alonso: prima disprezzato e fischiato, ora ADORATO come un Dio.

      Il tifo becero dei tifosi da stadio è fatto così…vive il momento, non ha memoria del passato!
      😉

      • mingo57

        21 Ottobre 2013 at 16:10

        @ mattia (x risposta a Max Bassanet)
        Il tuo problema è che confondi la F1 con l’atletica leggera in cui i meriti vengono attribuiti al 100% al vincitore.
        Negli “sports” (se così possiamo chiamarli) motoristici il fattore umano nelle vittorie è moooolto limitato.
        Se il mezzo è una ciofeca, puoi essere Fangio, Lauda, Senna ecc. tu non vinci.
        Per questo le affermazioni tipo : è già bollito oppure ha già dato il meglio di se, sono fuori luogo e permettimi, ridicole.
        Se quest’anno sulla McLaren si fosse trovato Alonso o Vettel forse avrebbero fatto qualche punticino in più di Button(o forse anche in meno) e non starebbero lottando per il mondiale.

      • mattia

        21 Ottobre 2013 at 16:41

        @ Mingo57

        Gentile utente, non confondo le F1 con l’atletica, sono due sport completamente differenti, è talmente lampante!

        Però bisogna ammettere una cosa FONDAMENTALE:
        la regola della F1 è molto semplice:
        I PILOTI MIGLIORI scelgono le SCUDERIE MIGLIORI.

        Se Alonso resta in Ferrari per tanti anni (anche se Ferrari non è certo la squadra migliore), cosa vuol dire, secondo lei??
        Possibili risposte:

        A) Alonso resta perchè è molto soddisfatto
        dello stipendio che riceve da Ferrari;

        B) Alonso resta perchè vale A) e perchè non
        ha altre proposte migliori (al momento);

        C) Alonso resta in Ferrari perchè il suo cuore
        è ferrarista ha che ha dichiarato amore
        “eterno” alla Scuderia (vincente o non
        vincente che essa sia);

        D) Alonso resta in ferrari anche se la vettura
        è scadente (o comunque non è abbastanza
        competitiva) per una serie di motivi legati
        agli sponsor, al prestigio della Scuderia,
        e ad altre motivazioni finanziarie e/o di
        marketing;

        E) Alonso resta in Ferrari perchè crede nelle
        periodiche garanzie di inizio stagione
        fornitegli da Montezemolo e Domenicani;

        F) Alonso resta in Ferrari perchè è uscito di
        senno.

        Quale preferite?
        😉

      • Jess

        23 Ottobre 2013 at 17:03

        Alonso resta in ferrari perchè fino ad ora, con una Redbuill al top, è riuscito a mantenersi comunque molto in alto (di fatto, mediamente, in questi anni è stato il miglior pilota dietro Vettel). In vista di una rivoluzione regolamentare è possibilissimo che la Redbull possa non essere più il missile che conosciamo gia dalla prossima stagione.
        Le garanzie tecniche da parte di Maranello potrebbero essere racchiuse in Rory Byrne, se è vero che il progetto per la prossima stagione è nelle sue mani allora ci sono le concrete possibilità che la Ferrari possa mettere in pista la vettura migliore, o comunque all’altezza della Redbull di Newey, cosa gia accaduta in passato (le Ferrari con cui Schumi e Barrichello doppiavano il terzo non le progetava Newey, ma Byrne…). In più, la concorrenza è allo stesso livello o indietro (RB esclusa), quindi guardare a Mclaren, Lotus o Mercedes ha poco senso; la Ferrari è una garanzia non solo per il prestigio, ma perchè è in F1 da sempre, crea macchine da corsa anche fuori dalla F1. La RB crea bevande, la scuderia esiste a solo scopo pubblicitario, se dovessero vedere che non porta più soldi la F1 venderebbero tutto e amen (e la cosa è possibile, la RB bibita dovrebbe tenerci svegli, la RB macchina ci fa addormentare davanti alla tv…), quindi Alonso resta, almeno finchè lo scenario resta questo, poi non si sa mai!

  4. Ele (mclaren)

    21 Ottobre 2013 at 11:32

    ..ad oggi direi meglio la coppia Alonso-Hulkemberg in Mclaren…Magnussen non lo conosco quindi non mi esprimo..

    Non credo come dice qualcuno nella coppia Button-Raikkonen in Ferrari..due “nonnetti” su cui io vanto grande stima…

    Perchè criticare la scelta possibile del duo Mclaren-Honda..i top driver sono quelli(Hamilton, Alonso, Vettel, Raikkonen)..se alcuni sono con contratti già definiti perchè non prendere Alonso…

    Anche se il 2014 sarà un anno di transizione per la Mclaren, sono però fiduciosa perchè la Honda avrà un anno in più per prepararsi al debutto nel 2015

    • mattia

      21 Ottobre 2013 at 15:46

      @ Gentile Ele

      Sono certo che tornerete al vertice nel 2015, ma non per merito di Alonso.
      Se prendete Hulkenberg e la vettura sarà competitiva, lui potrà essere il vostro prossimo campione mondiale.
      La F1 ha bisogno di una McLaren competitiva, che sia in grado di lottare con RB, Ferrari e Mercedes.
      La Lotus penso che a breve si ritirerà dalla F1
      🙁

  5. Motore70

    21 Ottobre 2013 at 12:04

    Ciao a Tutti…e voi pensate che Aloso torna in Mclaren con un motore honda al debutto e con tecnici non proprio al top ? è vero che arriverà il vice di neweuy ma solo nel 2015!
    Fernando rimane in Scuderia fino a fine carriera.

  6. gianluca

    21 Ottobre 2013 at 13:06

    Ma vaiiiiiiiii
    chi se ne frega!

  7. Chau (tifoso Kimi, Hülkenberg e Mercedes)

    21 Ottobre 2013 at 13:41

    Pensandoci bene mi sembra proprio un dejavu: Alonso, campione affermato, che arriva in McLaren e si trova a fianco un grande talento emergente…prima era Hamilton, adesso è Magnussen, ma questa possibilità mi ricorda proprio il 2007

  8. mingo57

    21 Ottobre 2013 at 16:11

    @ mattia (x risposta a Max Bassanet)
    Il tuo problema è che confondi la F1 con l’atletica leggera in cui i meriti vengono attribuiti al 100% al vincitore.
    Negli “sports” (se così possiamo chiamarli) motoristici il fattore umano nelle vittorie è moooolto limitato.
    Se il mezzo è una ciofeca, puoi essere Fangio, Lauda, Senna ecc. tu non vinci.
    Per questo le affermazioni tipo : è già bollito oppure ha già dato il meglio di se, sono fuori luogo e permettimi, ridicole.
    Se quest’anno sulla McLaren si fosse trovato Alonso o Vettel forse avrebbero fatto qualche punticino in più di Button(o forse anche in meno) e non starebbero lottando per il mondiale.

    • stefanoabbadia

      21 Ottobre 2013 at 16:46

      Grande mingo…..credi che lo capisca?…gli basterebbe vedere quanti pollici versi e rossi riceve ad ogni suo intervento ma…ho il dubbio che sia una persona davvero intelligente e voglia scrivere scemenze solo provocatoriamente divertendosi poi nel leggere quante pochissime persone lo apprezzano!!!!

  9. eiskalt

    21 Ottobre 2013 at 16:13

    cmq la lotus non si ritirera dalla f1. 😉 ha fatto fatica ad riemergere e adesso che va molto bene dovrebbe ritirarsi ?? nn ha senso :S

    • mattia

      21 Ottobre 2013 at 16:30

      Per stare in F1 ci vogliono i dindi, tanti dindi…

      Se uno non ne ha più, cosa deve fare??
      Meglio vivi fuori dalla F1 che in F1 falliti.

      Spero anch’io che non si ritirino, per noi appassionati più c’è competizione…meglio è!
      😉

  10. hero

    21 Ottobre 2013 at 17:18

    Perchè pensare già al 2015? Ancora non sappiamo come andrà il 2014…

  11. Circuito

    21 Ottobre 2013 at 18:07

    Mi sembra che Alonso si dimenticherà presto di essere un pilota Ferrari

  12. Lollo.86

    21 Ottobre 2013 at 18:31

    Forse pretendo troppo ma non so cosa darei per rivedere la coppia Alonso-Hamilton su di una vettura competitiva. Nel 2007 la coppia è stata gestita male ma ora che sono maturati tutti e due credo, che possano convivere nello stesso team.

    • mario

      21 Ottobre 2013 at 19:58

      Ora sono maturati tutti e due?Nel 2007 Alonso era gia bi-campione del mondo.Non era uno sbarbato.Ed in una situazione simile si comporterebbe allo stesso modo anche oggi.A mio parere Dennis gesti’ quel finale di stagione in modo pessimo.Avrebbe dovuto(con estremo coraggio)licenziare Alonso prima delle ultime due gare e prendere De la Rosa al suo posto.Hamilton avrebbe corso piu tranquillo ed almeno 4 punti in due gare li avrebbe fatti con facilita’.Dennis ha avuto paura che Alonso trovasse posto in Renault per le ultime gare.La vettura pur non super competitiva,nelle mani dello spagnolo avrebbe potuto comunque dare a Fernando delle chance di vittoria.Forse Dennis pensava di poter controllare meglio Alonso tenendoselo in McLare.Ma sbaglio’ valutazione.

      • Jess

        23 Ottobre 2013 at 17:10

        Tutte queste storielle sul 2007…Licenziare Alonso per far vincere il mondiale ad Hamilton..Ma ci siamo gia scordati che quella stagione la Mclaren rubò i progetti alla Ferrari? a Maranello avevano progettato un missile che manco Newey riuscirebbe a partorire, senza quel furto Raikkoene e Massa avrebbero probabilmente chiuso il mondiale a 6 gare dalla fine, vincendo l’80% delle gare. La Mclaren, sgamata in pieno, fu punita in modo blando e si graziarono i piloti laaciando loro i punti guadagnati con una vettura irregolare fin dall’inizio!
        Avrebbero dovuto squalificare Alonso ed Hamilton, escludendo anche loro dalla classifica di tutta la stagione!! Quando hanno scoperto che moggi comprava le partite hanno squalificato la Juventus, retrocedendola i serie B, ma non è che ai giocatori hanno lasciato lo scudetto, ci sono finiti pure loro in B!! Purtroppo le logiche dello spettacolo hanno permesso uno scempio, per fortuna Kimi ha sistemato le cose a dovere, vincendo un titolo che probabilmente avrebbe stravinto se non ci fossero stati quei magheggi!!

    • Ele (mclaren)

      23 Ottobre 2013 at 09:30

      ..piacerebbe anche a me rivederli insieme…
      😉
      ..anche se tribolato, il 2007 fu uno dei migliori anni della F1 che ho seguito..

  13. Alex

    21 Ottobre 2013 at 19:23

    prendetelo subitoooooooooo!!!!!!!!! ha stufato!!!!!!

  14. ILLINOISF1

    21 Ottobre 2013 at 19:58

    curioso il fatto che Honda vuole Alonso a tutti costi pagandosi addirittura la meta dello stipendio suo, sara perche sono convinti di aver fatto il migliore motore e assumendo un “top driver” possono attacare e vincere il mondiale subito nell 2015? invece per Alonso la Honda pottrebbe essere l’ultima spiaggia per arrivare a vincere il terzo mondiale, CE LA FARA?

  15. Alien

    21 Ottobre 2013 at 20:02

    Alonso è un Ottimo pilota, noto però che ultimamente Domenicali non perde occasione per esaltarlo a mito. Che il Dom si sia già dimenticato di aver da poco acquistato un altro pilota? Tutta questa idolatria verso Alonso risulta (credo ai più me compreso) irritante e noiosa. Ho l’impressione spero errata, che Domenicali ed il suo entourage considerino Kimi già seconda guida prima che egli salga in macchina. Vorrei tanto sbagliarmi, ma con queste premesse non mi fido, anzi, mi preoccupo….

    • Marcocelli

      21 Ottobre 2013 at 20:24

      ….. ma perché occorre essere un genio per comprendere che Raikkonen al cospetto di Alonso è solo una mezza tacca?

      • Go-Ice

        23 Ottobre 2013 at 17:24

        Noto che come al solito quando fai un commento su Kimi spari sempre e solo str….te! Ma lo so come ti senti perché pensi: la Ferrari per sperare di rivincere un mondiale ha dovuto richiamare il briacone e stai a vedere che va proprio a finire così! Certo il mio è solo un sogno ma so che per te è un INCUBO!!

    • ILLINOISF1

      21 Ottobre 2013 at 20:57

      ma no, non credo che sia cosi, in Ferrari conoscono KIMI e la sua ambizia di vincere un altra volta il mondiale e propio per questo lo hanno scelto, Alonso e sempre un pilota dell Ferrari si che Domenicali non puo dire altro che Alonso e migliore ectr ectr.. ma e chiaro che tra Alonso e Ferrari qualcosa si e rotto. Kimi e la scelta per 2014 e 2015, non so se per 2016 la scelta sara quella di Vettel.

  16. Gibo

    21 Ottobre 2013 at 21:51

    Da tifoso FERRARI,penso che se la Honda pagherà metà dello stipendio di Alonso, potremmo fare una colletta per pagargli l’altra metà.
    Mi stà proprio antipatico aldilà della sua bravura.

    • Motore70

      22 Ottobre 2013 at 13:59

      beh ! Alonso non è il massimo della simpatia. Ma è un gran manico!

  17. Ele (mclaren)

    23 Ottobre 2013 at 09:32

    ..Pino Allievi l’altra sera su Rai Sport ha detto che la Ferrari ha preso Raikkonen per tutelarsi..perchè Alonso è un pilota dai colpi di testa facili, un impulsivo..quindi se dopo 2-3 gp decide di lasciare il team magari per risultati scadenti almeno hanno un’altra guida altrettanto forte…questo è il suo pensiero e io lo sto solo riportando..secondo voi è vero?

  18. Controaltare

    23 Ottobre 2013 at 13:32

    Pino Allievi è un grande e dice il vero.
    Alonso è capace di lasciare la Ferrari e tornare alla Mc Laren, perchè pur essendo innamorato del fascino della Rossa, se le cose non vanno come vuole lui, è capace di andarsene altrove, perchè lui vuole vincere ed essere il numero 1 indiscusso del suo team.

  19. alfredvogler

    23 Ottobre 2013 at 14:45

    Pino Alievi ha moltissima esperienza e scrive buoni articoli ma a volte dice fregnacce incredibili, solo per fare “colpo” e romanzare un po’ le situazioni. Qualche mese fa a proposito della convivenza Button-Perez e dopo il duello tra i due in Bahrein, disse che Button è sì un “gentiluomo inglese”, ma di quei gentiluomini che “mentre ti abbracciano magari in una mano tengono un coltello con cui ti pugnalano alle spalle”. Detto sogghignando malignamente, ovvio. Ma chi, Button??? che cazzata. (infatti Button ha dimostrato il suo modo di “pugnalare” Perez, e non alle spalle, che consiste, a parte qualche occasione in prova, nell’arrivargli sempre davanti).

  20. Dario

    24 Ottobre 2013 at 09:24

    Alonso con la Ferrari non vincera’ mai nulla fino a quando non faranno una macchina all’altezza della situazione.Quindi ha gia’ capito che deve cambiare aria…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati