McLaren, Button spera di imitare Alonso

L'anno scorso il ferrarista ha quasi vinto il Mondiale pur senza brillare all'inizio

McLaren, Button spera di imitare Alonso

Il GP d’Australia non ha regalato gioie alla McLaren che a Melbourne ha messo in mostra una vettura sicuramente non competitiva come quella della scorsa stagione almeno agli inizi, quando Jenson Button colse la vittoria nella gara d’apertura della stagione. Il 2012 non è stato poi foriero di soddisfazioni, diversamente ad esempio di quanto accaduto alla Ferrari che dopo un inizio stentato ha recuperato andando a giocarsi il titolo mondiale fino all’ultimo.

E’ proprio dall’esempio Ferrari che Button attinge, rifacendosi a Fernando Alonso. “Dobbiamo pensare positivo. L’anno scorso Fernando ha iniziato il campionato a circa un secondo e mezzo da noi, ma poi ha quasi vinto il Mondiale. QUesto deve farci capire che è possibile colmare il gap con i primi”, ha spiegato il pilota britannico.

“Ci sono sempre dei pro e dei contro su una monoposto, si tratta solo di fare in modo che i primi superino i secondi, anche se sicuramente non siamo nella posizione che avremmo sperato per iniziare il campionato – ha proseguito -. Abbiamo cambiato molto sulla nostra vettura nel corso dell’inverno, mentre molti altri team hanno sviluppato sulla base di quello che avevano l’anno scorso”.

“Dobbiamo provare un approccio diverso perché chiaramente non siamo competitivi come vorremmo, ma siamo solo alla prima gara e abbiamo ancora tanto tempo per ottenere risultati importanti”, ha concluso.

Il team di Woking sarà, dunque, chiamato al riscatto a Sepang dove nel weekend si svolgerà il GP di Malesia.

Lorenza Teti

McLaren, Button spera di imitare Alonso
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

11 commenti
  1. michele

    20 marzo 2013 at 19:42

    Quest’anno niente podi, caro Jenson!

    • io

      20 marzo 2013 at 20:03

      Sei fastidioso come una spina nel culo. Ma provare a seguire un altro sport, tipo il pattinaggio, no eh? Magari in quello potresti capirci qualcosa.. O sennò vatti a leggere l’oroscopo di Paolo Fox, visto che ti piace tanto…

  2. Slauzy

    20 marzo 2013 at 19:50

    dite quello che volete, ma il bottone mi è simpatico!

  3. Francesco

    20 marzo 2013 at 21:17

    Caro Jenson, è ammirabile il tuo ottimismo, ma per paragonarti a Fernando Alonso è altrettanto ammirabile la tua presunzione…

    • Ele (mclaren)

      20 marzo 2013 at 22:28

      spiegazione: Button non ha detto di essere uguale al pilota Alonso..ha detto invece che secondo lui la Mclaren può essere paragonata alla situazione della Ferrari del 2012 dove ha iniziato male ma poi si è ripresa tanto da lottare egregiamente per il titolo..

      questo è un suo parere ottimista..io non la penso come lui (perchè secondo me siamo messi peggio)..ma al contrario di quello che ha detto michele sopra almeno un po’ di podi dovrebbero farli..;-)

      • frency

        21 marzo 2013 at 08:05

        giusto ele

  4. Vincenzo

    20 marzo 2013 at 21:22

    Beh La Ferrari dello scorso anno era un progetto nuovo e non poteva che crescere e la F138 ne è l’evoluzione tenedo conto degli errori e dei pregi, la MP4/28 dovrebbe essere un’evoluzione della precedente, non credo abbiano progettato una nuova vettura per una sola stagione, diciamo più semplicemente che hanno sbagliato qualcosa tant’è che pur facendo i ritrosi si ventila un riutilizzo della MP4/27.

  5. nicoilpirata

    20 marzo 2013 at 21:44

    Vuoi imitare Fernando quindi….vuoi arrivare secondo da quanto ho capito… Peccato che l aspirazione di Fernando era arrivare primo…

  6. hero

    21 marzo 2013 at 10:10

    La McLaren è tranquillamente in grado di recuperare il gap dagli altri,il problema però è la mancanza di un pilota capace di metterci le “pezze” quando le cose non vanno bene,per intenderci uno come Hamilton o Alonso.Button è veloce quando la macchina è a posto altrimenti va in crisi mentre Perez resta un mistero…

  7. Augu

    21 marzo 2013 at 22:52

    Con il coltello tra i denti si nasce caro Button e tu modestamente non lo nacqui ….certo che sei comunque un bravo pilota.. come tanti…

  8. nico80

    21 marzo 2013 at 22:57

    a volte è un gran pilota in certe gare,in altre gare invece un pilota qualsiasi, a parte il titolo con la brawn gp che allora era una monoposto superiore in tutti i sensi

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati