Max Verstappen: “Non sono soddisfatto ma la strategia potrebbe aiutarci”

Seconda fila per la Red Bull accanto alla Mercedes di Hamilton

Max Verstappen: “Non sono soddisfatto ma la strategia potrebbe aiutarci”

Seconda fila per la Red Bull di Max Verstappen sulla griglia di partenza del GP di Singapore. Il pilota olandese, che in tutte e tre le sessioni di Libere si era imposto davanti al compagno di squadra Ricciardo – partente dalle prima fila domani in gara – si è dovuto accontentare del quarto tempo, alle prese con una monoposto dal set up un po’ incerto, proprio nel momento in cui era necessario tirare fuori il massimo.

“Non sono state delle grandi qualifiche perché abbiamo faticato un po’ con il bilanciamento”, ha spiegato il giovane Max a fine giornata. “L’unica sessione in cui non sono stato contento della macchina è stata questa: una sfortuna, ma alla fine abbiamo comunque la seconda fila e quindi avremo molte opportunità domani in gara. La nostra strategia sarà diversa rispetto alla Mercedes, speriamo funzioni”.

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

2 commenti
  1. Daytona

    17 Settembre 2016 at 19:23

    Mi pare, se non ho capito male,che lui disponesse della PU aggiornata e Ricciardo no per questa gara.
    Daniel è un pilota velocissimo e il giovane olandese rampante se ne sta accorgendo.
    In ogni caso tutti e due domani hanno un’ottima opportunità data anche la strategia.

  2. dany5sv

    17 Settembre 2016 at 19:26

    Parlano di questo bamboccio come un talento paragonandolo addirittura a sua maesta michael, eresia. Sara’ pure un fenomeno questo bamboccio maintanto ricciardo continua a bastonarlo in gara e in qualifica, grande daniel.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati