Massa: “Campionato ancora completamente aperto”

Massa: “Campionato ancora completamente aperto”

Deve verificarsi un evento di forza maggiore per cambiare il programma della Scuderia durante una gara. E’ successo così che questo pomeriggio il consueto incontro del giovedì di Felipe Massa con la stampa è stato posticipato fino al fischio di chiusura del primo tempo della partita Italia – Slovacchia, considerando le difficoltà di molti giornalisti a staccare gli occhi dagli schermi tv. Tristemente, nonostante le intense emozioni dell’ultimo minuto e il valoroso ritorno degli Azzurri, la nazionale italiana, dopo aver perso 3 a 2, ha concluso il suo cammino nella Coppa del Mondo.

La professionalità è ritornata una volta accesi i microfoni e al pilota della Scuderia Ferrari Marlboro è stato chiesto quali fossero i suoi pensieri in vista del nono round del Campionato del Mondo. “Abbiamo delle novità sulla monoposto, dal punto di vista aerodinamico, relative al fondo e alla carrozzeria, oltre a un nuovo sistema di scarico. Spero che questi aggiornamenti si traducano in un passo avanti per la F10, permettendoci di avvicinare le squadre che attualmente ci precedono”, ha esordito il brasiliano. “Ci sono ancora tante gare e, in ciascuno Gran Premio, la cosa più importante sarà portare a casa più punti dei nostri avversari. Ma questo weekend non rappresenta di certo la nostra ultima opportunità di lottare per il titolo. La differenza di punti non è poi così ampia come potrebbe sembrare e abbiamo visto come tutto può cambiare in un paio di gare, il che significa che il campionato è ancora completamente aperto. Penso che questo possa essere un buon tracciato per noi, considerando che in Canada la nostra monoposto è andata bene, in gara ma anche in qualifica, e mi aspetto sia ancora più forte su questo circuito. Questo fine settimana sarà molto importante, come sempre, qualificarsi bene. Le prove libere di domani saranno importanti: oltre al solito lavoro sulla comprensione del comportamento delle gomme e come i carichi di benzina influenzano il comportamento della monoposto, proveremo anche i nuovi aggiornamenti per capire quali prestazioni garantiscono. Ci sarà tanto lavoro da fare”.

Quando inizierà la prima sessione di prove libere, saranno passati due anni dall’ultima apparizione di Felipe su questa pista: “E’ sempre speciale un circuito dove hai colto una vittoria. Nel 2008 ho vinto partendo dalla pole position e quindi ho bei ricordi. Sfortunatamente, l’anno scorso non ho corso, ma il mio obiettivo è cercare di ripetere il successo di due anni fa. Nella mia mente è questo il principale pensiero”.

Massa: “Campionato ancora completamente aperto”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

3 commenti
  1. D-Lord

    24 giugno 2010 at 19:38

    C’è uno sport in cui il calcio non rompa i co******?

  2. ila

    24 giugno 2010 at 22:19

    no no serve.cosi almeno non viene infettato un altro sport come f1 o moto gp da tifosi scalmanati o peggio.finora nessun incidente nel pubblico che ricordi e spero resti cosi

  3. danowski

    25 giugno 2010 at 17:09

    ma vai a casa fermo

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati