Massa a Valencia: “Mi aspetto un buon weekend per la Ferrari”

Massa a Valencia: “Mi aspetto un buon weekend per la Ferrari”

Con il pilota spagnolo della Scuderia Ferrari Marlboro decisamente al centro dell’attenzione in questo fine settimana, Felipe Massa può aspettarsi un po’ di tranquillità in più in termini di interesse da parte dei media rispetto al compagno di Scuderia Fernando Alonso.

Tuttavia, questo pomeriggio ha trovato lo stesso un pubblico disponibile per la sua consueta conferenza stampa del giovedì nel paddock di Valencia. Il vincitore della gara inaugurale del 2008 mostra uno stato d’animo fiducioso per i prossimi giorni. “Mi aspetto un buon weekend qui per noi, con una performance che corrisponda a quanto abbiamo prodotto in Canada”, ha esordito. A Montreal abbiamo potuto offrire una prestazione di alto livello, con la nostra miglior qualifica dell’anno e un ritmo di gara davvero forte. Ciò significa che possiamo sperare di fare bene qui a Valencia, perché questo circuito cittadino non è molto diverso rispetto alla pista di Montreal, in quanto ha alcuni tratti lunghi di rettilineo, con una significativa linea di frenata e anche con alcune curve lente. Il settore finale è più veloce, ma questo non vuol dire che ha curve veloci come Barcellona o Silverstone, per esempio. Il clima caldo dovrebbe aiutarci anche per quanto riguarda la nuova mescola media che dovrebbe lavorare bene per noi, perché credo che non è così diverso dal vecchio pneumatico duro con il quale abbiamo lottato in alcuni momenti ad inizio stagione”.

La gara molto emozionante sul circuito Gilles Villeneuve di due settimane fa è ancora un argomento di discussione nel paddock e uno dei migliori momenti è stato vedere Felipe in lotta come una tigre a prendere il sesto posto su Kamui Kobayashi, letteralmente sul traguardo. Ma, come ha spiegato il pilota della Ferrari, non è stata in realtà la lotta che aveva sperato. “Quest’anno abbiamo combattuto molto duramente tante gare, con un sacco di sorpassi grazie alle nuove regole. Ma in Canada non volevo lottare per il sesto posto, volevo lottare per la vittoria! Ma ho perso molte posizioni dopo che mi si è avvicinata una vettura che andava troppo lenta sulla parte asciutta del tracciato e ciò significava il sesto posto, che è stato il meglio che potessi fare, alla fine, piuttosto che combattere con Sebastian per la vittoria o gli altri piloti per il podio”.

Al prossimo appuntamento del Campionato a Silverstone, gli scarichi soffiati saranno vietati e al brasiliano è stato chiesto se questo potrebbe sconvolgere l’equilibrio di potere nella pit lane. “È molto difficile valutare cosa questo vorrà dire, per alcune squadre potrebbe forse significare perdere più performance rispetto ad altri, anche se è chiaro che ognuno che utilizza questo sistema perderà qualcosa. Non ho alcun problema con queste nuove regole e forse potrebbero aiutarci rispetto ad altre squadre “.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

12 commenti
  1. matteo

    23 Giugno 2011 at 19:45

    si certo massa con te al volante, mi aspetto proprio un bel weekend

  2. Spytrox

    23 Giugno 2011 at 21:25

    Lui lo dice per “la ferrari” mica per lui…

  3. Stefano

    23 Giugno 2011 at 21:55

    E’ sempre la stessa storia, ormai siamo abbonati alle dichiarazioni scontate e basate quasi sul nulla rilasciate il giorno prima delle prove libere da parte di Felipe Massa che, gira e rigira, dice sempre le stesse cose “Ho sensazioni positive, sento che faremo un grande lavoro, otterremo un bel piazzamento, abbiamo le possibilità di battere X piuttosto che Y ecc ecc”. Poi sappiamo bene come va a finire…Sotto certi aspetti mi fa addirittura un po’ ridere…

  4. Luca M

    23 Giugno 2011 at 22:09

    Invece di fare sempre dichiarazioni inutili potrebbe cercare di tirare fuori gli attributi che gli hanno permesso di fare una stagione molto positiva nel 2008 e di andare abbastanza bene anche nel 2007… Questo Massa corre senza nessuna grinta, è perfettamente insignificante.

  5. MITB

    23 Giugno 2011 at 23:49

    Ma possibile che lo attaccate ogni volta che fa una dichiarazione?! sentiamo, che dovrebbe dire per farvi contenti? -___-

  6. Aanto

    24 Giugno 2011 at 00:20

    MITB

    …non deve dire niente per farci contenti….dovrebbe solo fare il suo dovere: CORRERE PER VINCERE.

  7. Gio

    24 Giugno 2011 at 00:59

    MITB, non l’hanno ancora capito che TUTTI i piloti il giovedì fanno le interviste..solo che a noi ci propinano ovviamente solo quelle dei piloti Ferrari, ma tutti parlano..ma tanto..se è positivo non va bene se è negativo non va bene..è inutile anche discuterne..

  8. Marco

    24 Giugno 2011 at 02:51

    In casa Ferrari non manca fantasia solo in fabbrica…

  9. Spy Blog

    24 Giugno 2011 at 09:05

    Massa cosa dovrebbe dire all’intervista? Che smetto di farne finchè non arrivo sul podio. Dovrebbe avere la bava alla bocca per i suoi risultati mediocri ormai da anni. Conoscendolo a metà campionato inizierà ad attaccare il compagno di scuderia e la ferrari. Per poi iniziare un altra stagione con la solita dichiarazione “Anche io per il titolo…”

  10. marco

    24 Giugno 2011 at 09:08

    o che faccia triste che ha Massa? Non si può vedere!

  11. Alemoro (tifoso Ferrari)

    24 Giugno 2011 at 10:52

    Ahahaha ragazzi mi fate ridere.
    Questo genere di dichiarazioni le fanno TUTTI, E DICO TUTTI, I PILOTI prima di un gp.
    Ergo, rompete i c0glioni non a Massa, ma a chi ogni volta scrive gli stessi articoli.

  12. Microregistratori

    4 Luglio 2011 at 16:44

    Ragazzi alla fine c’è anche da dire che non è proprio Massa il problema, ma anche l’auto che non riesce ad essere competitiva. L’introduzione dell’elettronica ha influito negativamente sull’evoluzione della Ferrari e da allora non si è più ripresa. Torniamo sempre li, i nostri cervelli vanno all’estero e nella Redbull ci sono genii italiani che noi ovviamente non sappiamo tenerci stretti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati