Marussia, Chilton: “Orgoglioso del mio record”

L'inglesino ha visto il traguardo in tutte le corse disputate

Marussia, Chilton: “Orgoglioso del mio record”

Davvero un happy end per la Marussia che in questo Gp del Brasile ha potuto confermare il decimo posto tra i costruttori così come la sua affidabilità tale da permettere al debuttante Chilton di portare a termine tutte le gare del campionato.

“Oggi è stato difficile visto che per tutto il weekend abbiamo girato col bagnato e soprattutto a metà corsa ero in tensione per il meteo – ha ammesso Max, 19esimo – Durante l’ultimo stint ho sofferto di vibrazioni all’anteriore sinistra e per questo ho perso del tempo dovendo in seguito fermarmi per un terzo pit stop extra. Ringrazio tutto il team per il lavoro svolto. Personalmente sono davvero orgoglioso del mio record”.

“Sono partito benissimo, ma in poche tornate ho cominciato a patire di graining con le medie – ha spiegato Jules Bianchi, 17esimo – Con le hard invece ho recuperato e sono finito davanti alle Caterham. Il 2013 è stato un anno positivo per me, dunque non vedo l’ora di passare al prossimo livello”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

4 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati