Grosjean: “Avrei potuto battere Alonso”

"Avremmo potuto conquistare la prima vittoria della stagione"

Il francese della Lotus è rammaricato per una vittoria sulla pista di Valencia che riteneva alla sua portata
Grosjean: “Avrei potuto battere Alonso”

Romain Grosjean è molto deluso per il suo ritiro al Gran Premio d’Europa: se non fosse stato per un problema all’alternatore, il francese è convinto che avrebbe potuto ambire a una vittoria.

Il pilota della Lotus è stato a lungo in seconda posizione dietro Sebastian Vettel prima di essere superato dalla Ferrari di Fernando Alonso al riavvio dopo la safety car. A quel punto Vettel si è ritirato e Alonso e Grosjean si sono ritrovati primo e secondo: il transalpino è sicuro che il suo passo lo avrebbe portato a superare la Ferrari, se non avesse dovuto patire la rottura dell’alternatore.

“La macchina si è fermata, il motore si è spento, tutto si è spento”, ha detto Grosjean, che si è ritirato al 41° giro. “Fondamentalmente abbiamo avuto un problema di alternatore e abbiamo bisogno di analizzare cosa non è andato. La gara è stata quasi perfetta fino a quel punto. Ho avuto una buona partenza, una buona strategia e abbiamo spinto fino a quando abbiamo potuto. Abbiamo avuto una buona performance oggi e avrebbe potuto essere la prima vittoria, ma forse non era destino e lo sarà in futuro. Sono sicuro che stiamo mostrando buone prestazioni e stiamo ottenendo esperienza utile per il futuro”.

Il francese era convinto il suo ritmo era più forte di quella del vincitore Alonso. “Penso che comunque sapevamo che eravamo più veloci rispetto alla Ferrari. Abbiamo solo dovuto aspettare un po’ per vedere il degrado delle gomme e quindi provare a spingere. Ma non siamo riusciti ad arrivare a quella fase”, ha concluso Grosjean.

Lorena Bianchi

Grosjean: “Avrei potuto battere Alonso”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

37 commenti
  1. frederick

    24 giugno 2012 at 18:46

    Avresti potuto batterlo, ma stranamente gli unici ad avere problemi sono stati i due che insidiavano ( e avrebbero battuto nel caso di Vettel ) Alonso. Io investigherei meglio sulla causa della rottura…Improvvisa, identica a quella di Vettel. Si sa mai che qualcuno col pulsantino 🙂

    • frankitt

      24 giugno 2012 at 18:54

      frederick? ma vaff*****

    • ferrarista

      24 giugno 2012 at 18:54

      Sei scappato di un manicomio?

      Forza Ferrari per sempre!

    • cont

      24 giugno 2012 at 19:00

      siamo piu’ stupidi noi che diamo retta a uno cosi’. E.. cio’ mi rattrista molto.

      • luciano

        24 giugno 2012 at 19:26

        io conocordo con il tizio che scrive bagianate.. è tutto un complotto fatto dalla santander, per far vincere alonso, cosi guadagna piu soldi e la spagna esce dalla crisi, il dispositico che usano è lo stesso che hanno utilizzato nel film Cars 2

    • gamer99

      24 giugno 2012 at 19:41

      a freddy mercury… mo basta.

    • Richard

      24 giugno 2012 at 20:23

      ssiiiiiiii questo e scappato da un manicomio, ma non vede che tutti gli danno del ridicolo..maaaaa io non lo sò sta gente come sia combinata…

    • MicroIce (Tifoso RedBull Racing)

      24 giugno 2012 at 20:24

      Ehm.. Frederick purtroppo questo non è wrestling dove tutto è finto e preparato nei minimi dettagli, questa è la F1 dove gli eventi sono imprevedibili e accadono sempre per qualche motivo. Sicuramente le vetture di Vettel e di Grosjean oggi erano competitive ma non altrettanto affidabili. A chiunque può capitare un guasto, anche ai migliori, perciò chiudi il becco e smettila di rosicare che hai scassato i gabbasisi a tutti.

    • Richard

      24 giugno 2012 at 20:24

      e sto luciano e sempre frederick che si è cambiato nome….

      • luciano

        24 giugno 2012 at 23:59

        no no, sono luciano, e lo piglio per il **** 😀 il mio commento era ovviamente sarcastico…l’ ho definito il tizio che dice bagianate… (che non è porprio un complimento)

    • CECCO

      24 giugno 2012 at 20:37

      C’è poco da dire.. se non che oggi Fernando è stato super….. Grosjean può dire ciò che vuole… a dire il vero non mi sembra che impensierisse così tanto Alonso….

    • 7

      25 giugno 2012 at 09:41

      frederick, fai sembrare tutti i tifosi di Vettel dei malati di mente. finiscila di dire c****te

    • Stonami77

      26 giugno 2012 at 09:28

      Frederik, fatti un bel sorso di RB , metti le ali e vola fuori dai cxglixni!

  2. frederick

    24 giugno 2012 at 18:53

    grande romain

  3. Davide

    24 giugno 2012 at 18:57

    A Frederik ma xk nn vai a dire stupidaggini da un altra parte??? Se hai un antipatia verso la Ferrari o Vs Alonso ..lo posso anche capire..ma dire certe stupidaggini sul tuo ” pulsantino” proprio fai ridere !!! Nn esiste un pulsantino… Nn ti rendi conto di quante contromisure hanno gli ingegneri delle scuderie x proteggere le loro macchine…quindi se sei un tantino intelligente come spero tu sia…parla di altro e dimostra ke hai un cervello!!! Nn sono un tifoso Ferrari o Alonso….tifo Schumy ma nn ho mai scritto stupidaggini del genere e nemmeno mai sentite fino ad oggi!!!

  4. Peppo

    24 giugno 2012 at 19:01

    “Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l’esperienza.” – Oscar Wilde (Poeta, aforista, scrittore, drammaturgo, giornalista e saggista irlandese; Dublino 1854, Parigi 1900)

  5. Aldo (tifoso Ferrari autosospeso)

    24 giugno 2012 at 19:06

    Ritengo improbabile che potesse superare Alonso visto che i tempi erano pressoché identici. Inoltre nulla fa pensare che Alonso avrebbe finito le gomme prima di Gros.
    Lo stesso Kimi ha potuto superare Ham solo quando quest’ultimo è andato in crisi di gomme.
    Quindi le affermazioni di Gros sono solo la legittima frustrazione di un pilota beffato dalla macchina, ma non hanno alcun fondamento.

    • AleMans

      24 giugno 2012 at 19:11

      Giá.
      Grosjean ha fatto una bella gara (migliore di Raikkonen), ma non sappiamo se avesse potuto superare Alonso, forse a 1-2 giri dalla fine sarebbe riuscito ad arrivagli attaccato dietro e allora sarebbe potuto succedere di tutto.

      • Maria

        26 giugno 2012 at 09:58

        Grosjean purtroppo gli sta dando la paga a Kimi, con rammarico lo devo ammettere visto che tifo Kimi.
        Secondo me poteva se non vincere se non altro insidiare Alonso.
        Purtroppo il motore Renault ha sempre avuto problemi di affidabilità, che l’anno scorso sembrava si fossero risolti ma quest’anno si sono puntualmente ripresentati (spero solo in questa gara!)

    • Mattia

      24 giugno 2012 at 19:17

      Grosjean stava tenendo il passo di Alonso e, visto come sono andate le gara passate, non sarebbe stato impossibile vedere il francese attaccare lo spagnolo grazie a un minore degrado delle gomme.

  6. jack

    24 giugno 2012 at 19:09

    se alla red bull avessero un pulsantino magico al traguardo sarebbero arrivate solo 2 macchine , indovinate di che colore ???

  7. luciano

    24 giugno 2012 at 19:28

    il degrado delle gomme in canada, era dovuto al fatto che alonso non le ha cambiate!!! la ferrari non consuma le gomme 10 giri prima degli altri.. al limite si parla di un paio di giri

  8. Giulio

    24 giugno 2012 at 20:13

    Oggi neanche col binocolo, Romain.

  9. altair

    24 giugno 2012 at 20:29

    strano Raikkonen con la stessa macchina ha finito la gara ed è arrivato dietro, come mai? Grosjean è meglio di Kimi?

  10. AndreaP

    24 giugno 2012 at 20:48

    è stato un attacco EMP :)))))

  11. prost

    25 giugno 2012 at 00:02

    GRANDE PARTENZA ,
    grande sorpasso su kimi maldonado e la mclaren peccato non sò se riusciva a passare alonso,
    un secondo di distacco impenseriva eccome ma purtroppo. con il ritiro non si sorpassa.

  12. parappapapa

    25 giugno 2012 at 00:25

    prossima volta batterai alonso e hamilton

  13. f1expert

    25 giugno 2012 at 10:20

    Credo che lo avrebbe passato agevolmente, era più veloce e stava solo aspettando per sferrare l’attacco.
    Bravo comunque Romain, adesso le pseudo-piste lotteria sono finite….speriamo di vedere gare “serie”.

  14. nico70

    25 giugno 2012 at 10:27

    W la lotus renault per sempre abbasso la ferrari in ogni caso Forza Grosjean

  15. Beppe (tifoso Redbull)

    25 giugno 2012 at 12:00

    Credo che la Lotus non fosse tanto così veloce di Alonso, i tempi prima del guasto erano quasi identici.
    Grosjean secondo me non avrebbe vinto, sicuramente avrebbe messo più pressione ad Alonso con l’incognita del degrado gomme, comunque merito alla Lotus grande gara.

    Beppe

  16. Kliton

    25 giugno 2012 at 13:45

    VFC FERRARI ALONSO DOMENICALI MASSA ,FORZA RENAULT GROSJEAN KIMI LORO VINCERANO ALONSO E UN PERDENTE CHE SE NE APPROFITTA LA MACHINA SUA FA SCHIFO COME QUELLA DI MASSA

  17. Jess

    25 giugno 2012 at 15:16

    dalle mie parti si dice, in dialetto, qui lo riporto in italiano (anche se come lingua è qualcosa di sconosciuto in questo forum per certe persone ;): “se mia nonna avesse avuto le ruote sarebbe stata una carretta”…

  18. brum brum

    25 giugno 2012 at 17:07

    non capisco, grosjean é stato sorpassato in pista da alonso peró dichiara che avrebbe potuto batterlo….potrebbe essere vero ma resta il fatto che era dietro…..

  19. MarioS

    25 giugno 2012 at 22:19

    Non credo che Kimi , si sarebbe fatto sorprendere come un pollo dalla Ferrari!

  20. prost

    26 giugno 2012 at 07:58

    io penso che kimi si addurme dentro la macchina
    IVECE

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Valencia, addio alla F1?

Il circuito preso d'assalto dai ladri
Il futuro di Valencia in Formula 1 sarebbe ormai segnato e la città spagnola potrebbe non ospitare mai più un
Focus F1

La pazza idea di Ecclestone: un GP a Londra

Il patron della F1 sarebbe tentato dall'idea di una gara nel cuore della capitale britannica
Bernie Ecclestone a 81 anni pare immune dagli scandali finanziari che lo circondano e pensa a nuove gare sempre più
Focus F1

A Valencia spettacolo e 58 sorpassi

La bellissima gara di domenica scorsa fa crescere il rammarico per una pista che è a rischio eliminazione dal calendario
Descritto in anticipo come una corsa noiosa, il GP d’Europa di Valencia è stato uno dei gran premi più belli