GP Monaco, Prove Libere 2: Alonso beffa Hamilton

Terzo Vettel. Problema al cambio per Raikkonen

GP Monaco, Prove Libere 2: Alonso beffa Hamilton

Una sessione che prende vita solamente negli ultimi trenta minuti e che vede Fernando Alonso e la Ferrari scatenati, con il pilota spagnolo a chiudere in testa davanti ad Hamilton e a Vettel. Un problema al cambio costringe purtroppo l’altra rossa a concludere le Libere 2 prima del previsto.
Ventesimo posto per Nico Rosberg mentre a completare la top ten dietro a Vettel troviamo Vergne, Bottas, Perez, Hulkenberg, Button, Ricciardo e Magnussen.

Cronaca – Si riparte con la pista bagnata a Montecarlo, dopo che la grandine ha fatto visita al circuito cittadino durante la pausa pranzo. I piloti tentennano ai box in attesa che l’asfalto asciughi un po’, confidando nel pallido sole che sembra farsi spazio tra le nuvole.
Dopo pochi minuti dal via, solo Bottas scende in pista per un giro di installazione, ma il pilota della Williams conferma che il tracciato è decisamente scivoloso.
Trenta minuti dopo il semaforo verde e nessun pilota è ancora sceso in pista, a parte il breve exploit della Williams. Ai box si attende che la pista asciughi, ma il pubblico dagli spalti non è d’accordo… Qualche fischio di protesta vola anche nella glamour Montecarlo.

Dopo 40 minuti è la Sauber di Sutil a spezzare il silenzio e lanciarsi in pista con gomme intermedie.
L’asfalto non è ancora totalmente asciutto ma anche le due Toro Rosso prendono coraggio ed escono dai box.
Il primo tempo lo fa registrare la Toro Rosso di Kvyat, ma subito è la RB10 di Vettel a prendersi la vetta, scalzato poco dopo dalla McLaren di Button.
A poco più di mezz’ora dalla fine, le due Mercedes sono ancora ferme, mentre la Ferrari di Kimi Raikkonen è costretta a rientrare ai box per un problema al cambio, concludendo in anticipo la sessione.

Trenta minuti alla bandiera a scacchi e Button nel frattempo sale in testa, seguito da Vettel, Alonso, Magnussen, Bianchi, Chilton, Kvyar, Vergne e Raikkonen, rientrato ai box.
I piloti girano ancora con le gomme intermedie.
A 15 minuti dalla fine Lewis Hamilton, protagonista delle Prove Libere 1, entra in pista alla caccia del giro più veloce. Il britannico alterna giri e pit stop mantenendo le gomme intermedie e lo stesso fa il suo compagno di squadra, mentre alla Ferrari si preparano per affrontare gli ultimi dieci minuti della sessione con le slick.

Ultimi minuti e sono i piloti con le gomme morbide a darsi battaglia alternandosi nelle prime posizioni.
Alonso è al comando a pochi minuti dalla fine ma la Mercedes di Hamilton con le supersoft incalza.
Bandiera gialla negli ultimissimi minuti per un’uscita di pista da parte di Ericcson all’ingresso del tunnel.
Fernando Alonso continua a migliorarsi con le supersoft e chiude la seconda sessione in testa, lasciandosi alle spalle la Mercedes di Hamilton e la RB10 di Sebastian Vettel.

F1 GP Monaco 2014 – Tempi e risultati Prove Libere 2

Pos. Naz. Pilota Team Tempo Distacco
1. SPA F.Alonso Ferrari Ferrari 1:18.482 15
2. GBR L.Hamilton Mercedes Mercedes 1:18.901 0.419 12
3. GER S.Vettel Red Bull Renault 1:19.017 0.535 15
4. FRA J.Vergne Toro Rosso Renault 1:19.351 0.869 14
5. FIN V.Bottas Williams Mercedes 1:19.421 0.939 9
6. MEX S.Perez Force India Mercedes 1:19.668 1.186 9
7. GER N.Hulkenberg Force India Mercedes 1:19.712 1.230 10
8. GBR J.Button McLaren Mercedes 1:19.721 1.239 16
9. AUS D.Ricciardo Red Bull Renault 1:19.779 1.297 11
10. DEN K.Magnussen McLaren Mercedes 1:20.230 1.748 16
11. BRA F.Massa Williams Mercedes 1:20.394 1.912 8
12. RUS D.Kvyat Toro Rosso Renault 1:20.622 2.140 13
13. GER A.Sutil Sauber Ferrari 1:20.811 2.329 8
14. VEN P.Maldonado Lotus Renault 1:20.977 2.495 7
15. MEX E.Gutierrez Sauber Ferrari 1:21.467 2.985 8
16. FRA R.Grosjean Lotus Renault 1:21.700 3.218 6
17. JAP K.Kobayashi Caterham Renault 1:21.924 3.442 6
18. FRA J. Bianchi Marussia Ferrari 1:21.937 3.455 13
19. GBR M.Chilton Marussia Ferrari 1:22.683 4.201 13
20. GER N.Rosberg Mercedes Mercedes 1:22.862 4.380 11
21. SWE M.Ericsson Caterham Renault 1:23.164 4.682 6
22. FIN K.Raikkonen Ferrari Ferrari 1:45.509 27.027 4

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

18 commenti
  1. Kaiser88

    22 Maggio 2014 at 16:07

    Sì è di nuovo rotta l’auto di Kimi? Ma guarda un po’…

  2. proctolyn

    22 Maggio 2014 at 16:19

    Adirittura “beffa” per essere davanti nelle prove libere? Direi che la vera beffa sono questi titoli “esagerati”.

  3. Iceman Red Bull

    22 Maggio 2014 at 16:31

    Monaco è bella soprattutto per le stradegie di gara dove bisogna pensare ad evitare il traffico più che pensare alla strategia in se

  4. Brunoh

    22 Maggio 2014 at 16:41

    Le libere non hanno nessun significato a livello di griglia, la maggior parte dei piloti cerca l’assetto, le gomme, le traiettorie… Vedremo sabato.

  5. Driver63

    22 Maggio 2014 at 18:08

    …vediamo la “Beffa” di Domenica…

    • F.Alonso

      22 Maggio 2014 at 20:46

      quanti rodimenti di c.u.l.o. che leggo..

      • Ric

        23 Maggio 2014 at 07:44

        Quindi secondo te è fatta. Domenica vince Alonso?

      • F.Alonso

        23 Maggio 2014 at 11:29

        no, ma anche se fosse? ma non li leggi i commenti, per carità, qualcuno mi sembra davvero un povero sfigato che guarda la formula uno solo per vedere perdere alonso.

      • F.Alonso

        23 Maggio 2014 at 11:32

        no, ma anche se fosse? ma non li leggi i commenti, per carità, qualcuno mi sembra davvero un povero sfig@to che guarda la formula uno solo per vedere perdere alonso

      • Ric

        23 Maggio 2014 at 12:29

        Beh un po’ come tanti ferraristi che negli ultimi anni hanno guardato la F1 solo per veder perdere Vettel.
        Per il resto io preferisco veder vincere Hamilton

      • F.Alonso

        23 Maggio 2014 at 19:36

        ?? ma cosa vai dicendo?? ma è colpa mia che intervengo pure su ste c@zz@te, meglio discutere con persone che seguono la f1 come sport e non come i bambini guardano i cartoni animati… per carità.

  6. CECCO

    22 Maggio 2014 at 22:38

    Una volta Monaco era il tempio delle stranezze sulle F1 dagli alettoni bizzarri di arrows Jordan e tyrrell e non solo oggi invece…… Una gp2 si potrebbe tranquillamente posizionare in 13posizione

  7. Slauzy

    23 Maggio 2014 at 01:00

    Le libere non hanno nessun significato? Ma stiamo scherzando? Vallo a dire ai due piloti mercedes, che è inutile segnare il tempo migliore ai test…

    • Ronnie

      23 Maggio 2014 at 10:23

      Questi tempi non hanno un gran valore perchè la mattina nelle FP1 la Mercedes era andata più forte, Alonso si è migliorato su per giù di mezzo secondo, ma è ancora 2 decimi più lento del tempo fatto da Hamilton la mattina.

      Vettel ha girato a pochi millesimi dal tempo fatto la mattina.

      Rosberg avea girato a 32 millesimi da Hamilton la mattina ed era anche lui sui 2 decimi meglio del tempo di Alonso fatto il pomeriggio.

      In questo senso questi tempi contano poco, perchè le Mercedes non hanno spinto facevano sicuramente delle prove per condiszioni forse intermedie o cose del genere.

      • F.Alonso

        23 Maggio 2014 at 11:30

        ma perche non ti candidi come ingegnere al muretto dei box?

      • Ronnie

        23 Maggio 2014 at 17:35

        Se bastasse leggere 4 dati per prendere quella paga lo farei volentieri 😛 Purtroppo non basta confrontare i tempi della FP1 con quelle della FP2 per essere un ingengere o un tecnico che si occupa di analizzare e prendere decisioni di strategia 😛

        Però ai vari tifosi accaniti bisognerebbe fare un corso accelerato di analisi obiettiva fatta con tutti i dati dispnibili e non solo in base ai titoli degli articoli, fatti per attirare l’attenzione ed essere aperti e commentati anche dagli sfegatati 🙂

      • F.Alonso

        23 Maggio 2014 at 19:38

        ma no, fidati che ti prendono..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati