Formula 1 | Turrini sulla vittoria di Vettel a Singapore: “Grandissima risposta dopo la disfatta di Monza”

"Lecito che Leclerc ci sia rimasto male", ha aggiunto il talent di Sky Sport F1 HD

Turrini ha commentato lo splendido successo di Sebastian Vettel, sottolineando come il tedesco abbai risposto con i fatti alle voci circolate nelle ultime settimane
Formula 1 | Turrini sulla vittoria di Vettel a Singapore: “Grandissima risposta dopo la disfatta di Monza”

Intervistato da Sky Sport F1 HD al termine della gara di domenica, Leo Turrini ha commentato lo splendido successo conquistato da Sebastian Vettel sul tracciato di Singapore, sottolineando come il tedesco sia riuscito a riscattare un periodo non propriamente positivo, soprattutto in termini di performance.

Il tedesco, ricordiamo, è volato a Singapore con alle spalle il pesante errore di Monza, aspetto che ha reso il weekend esattamente lungo e travagliato. La pole di Leclerc al sabato, inoltre, non ha di certo facilitato le cose, visto che il monegasco si è presentato in griglia di partenza con tutti i favori del pronostico.

Grazie a una prestazione perfetta, però, il quattro volte iridato è riuscito a far suo il primo successo di questo mondiale, tornando sul gradino più alto del podio dopo circa un anno e mezzo (l’ultimo successo risaliva al Gran Premio del Belgio del 2018.ndr). Un risultato importante che gli permetterà di affrontare questo finale di stagione con una voglia totalmente diversa.

“Una doppietta della Ferrari a Singapore francamente non se l’aspettava nessuno, visto che in una pista tutte curve risultava impossibile immaginare una Rossa in grado di competere con Red Bull e Mercedes”, ha affermato Leo Turrini a Sky Sport F1 HD. “Mattia Binotto e la squadra hanno dimostrato che col lavoro è possibile rendere vincente la SF90 e proprio per questo gli vanno fatti i complimenti”.

Sulla gara di Vettel ha aggiunto: “All’indomani della disfatta di Monza, Vettel doveva rispondere alle voci con i fatti e vedendo ieri direi che ci è riuscito. E’ chiaro come Leclerc ci sia rimasto male, ma è indubbio il fatto che il tedesco abbia dato una grandissima risposta, lasciando perdere tutte le discussioni relative alle strategie”.

“Ferrari non marcava tre vittorie consecutive da diverse stagioni e purché il titolo di Hamilton non sia assolutamente in discussione, l’autunno che ci apprestiamo ad affrontare si preannuncia estremamente divertente per noi tifosi ferraristi”, ha concluso.

Formula 1 | Turrini sulla vittoria di Vettel a Singapore: “Grandissima risposta dopo la disfatta di Monza”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. Roby Bad

    24 settembre 2019 at 14:37

    Veramente lo scorso anno ci sono state 3 vittorie consecutive (di Vettel)
    Quindi non “da alcune stagione”

    • Roberto Valenti

      Roberto Valenti

      24 settembre 2019 at 16:35

      Vettel ha conquistato due vittorie consecutive nel 2018 (Australia e Bahrain), non tre. In Cina ha vinto Daniel Ricciardo.

  2. Victor61

    24 settembre 2019 at 15:22

    anche nel 2018 Vettel aveva ottenuto 3 vittorie consecutive ma poi ha gettato alle ortiche un mondiale che la Ferrari avrebbe potuto vincere contro una Merc non certo all’altezza della situazione…troppo tardi per lasciarsi abbindolare da facili entusiasmi anche quest’anno senza gli errori dei suoi piloti la Ferrari pova essere della partita mondiale contro un Merc che, almeno a livello di PU, non è creto a livello della Rossa

  3. michele

    24 settembre 2019 at 15:26

    Eccoci qui.

    Come vi dicevo in passato, nel momento in cui Vettel si è sentito realmente seconda guida del team, si è svegliato.

    Ora bisogna vedere se riuscirà a mantenere questo target oppure la prestazione a Singapore è stata solo un fatto sporadico. Tutto dipende dalla reale voglia di Vettel di tornare ad essere ad alti livelli.

    Fermo restando che ha i suoi limiti, però in questi anni abbiamo visto un Vettel non all’altezza del suo vero valore. Questo è certo.

    I blasonati giornalisti che lo avevano sempre appoggiato tirano un sospiro di sollievo.

    Certo è che Leclerc è stato sopravvalutato e Vettel al contrario sottovalutato, solo per colpa dello stesso Vettel.

    La Ferrari non è più la macchina di 5 gran premi fa. E’ un’altra cosa. Ora è la migliore in assoluto.

    Perciò conviene che i suoi piloti se ne approfittino per quanto possibile.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati