Formula 1 | Racing Point pizzica Alfa Romeo Racing e Ferrari: “Scambiano informazioni sullo sviluppo delle vetture”

"Il capo tecnico della Sauber, Simone Resta, è passato dalla Ferrari al team elvetico senza un periodo di gardening", ha dichiarato un membro anonimo del team di Lawrence Stroll

Continua la guerra tra i clienti Ferrari e Racing Point, con quest'ultima che è tornata all'attacco con una pesante accusa
Formula 1 | Racing Point pizzica Alfa Romeo Racing e Ferrari: “Scambiano informazioni sullo sviluppo delle vetture”

Intervistato da Auto Motor Und Sport sulla polemica tra i clienti Ferrari e Racing Point, un membro anonimo della scuderia capitanata da Lawrence Stroll ha pesantemente attaccato il modo di lavorare del team Alfa Romeo Racing, sottolineando come tra la Scuderia elvetica e lo staff tecnico diretto da Mattia Binotto esista un perenne scambio di informazioni su dati inerenti a power unit e aerodinamica.

Secondo quanto riportato da questo personaggio, infatti, il passaggio di Simone Resta alla factory di Hinwill è il chiaro segnale di come la rete dei clienti Ferrari sia un mezzo per far fuori rivali come appunto Racing Point e McLaren, squadre che al momento non possono vantare la stessa potenza di fuoco dei top team.

“Nessuno può farmi passare l’idea che non ci sia scambio di dati tra Ferrari e i team clienti”, ha dichiarato un membro senza nome della Racing Point alla testata tedesca. “Il capo tecnico della Sauber, Simone Resta, è passato dalla Ferrari al team elvetico senza periodo di gardening. Tutto ciò significa che entrambe le squadre sanno gli sviluppi dell’altra e hanno un’idea chiara su come dividere il lavoro”.

Formula 1 | Racing Point pizzica Alfa Romeo Racing e Ferrari: “Scambiano informazioni sullo sviluppo delle vetture”
4.6 (92.2%) 41 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. idrija

    26 marzo 2019 at 15:03

    Parlava di RB e Toro Rosso????

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati