Formula 1 | Honda: “Alonso con noi in Aston Martin? Non sarebbe un problema”

Whitmarsh: "Fantastico se continuasse nel 2026, dobbiamo dargli una macchina in grado di vincere gare"

Formula 1 | Honda: “Alonso con noi in Aston Martin? Non sarebbe un problema”

Aston Martin Honda – Nel corso della notte la Honda ha ufficializzato che dal 2026 fornirà i motori all’Aston Martin, attualmente spinta dai propulsori Mercedes. La casa giapponese dunque, dopo i disastri con McLaren ha trovato la quadra con la Red Bull, vincendo mondiali e portando la sua tecnologia al top in merito alle power unit. Un investimento per il team di Silverstone, il quale continua a crescere di anno in anno per competere al top nel prossimo futuro. Una dimostrazione tangibile la stiamo avendo quest’anno, con quattro podi in cinque gare del nuovo arrivato Fernando Alonso, il quale ha già avuto a che fare con la Honda negli anni in McLaren, con risultati a dir poco negativi. Il rapporto tra il campione spagnolo e i nipponici arrivò ai minimi storici, ma stando alle parole del presidente Koji Watanabe, non ci saranno problemi se l’asturiano dovesse ancora essere pilota Aston Martin nel 2026, prospettiva tutt’altro che impossibile sentendo anche i vertici della verdona.

“Non abbiamo alcuna obiezione nel collaborare nuovamente con Fernando Alonso – ha detto Watanabe citato da Autosport. La nostra posizione in merito ai piloti rimane invariata: noi possiamo dare delle indicazioni, ma sarà la squadra a decidere”.
“Fernando non è stato un problema nella trattativa – ha ammesso Martin Whitmarsh, amministratore delegato dell’Aston Martin Performance Technologies. Sta facendo un ottimo lavoro nel team e siamo felici di averlo in squadra, sta dando un grande contributo dentro e fuori la pista. Chiaramente abbiamo parlato di questa situazione, e lui è una persona molto intelligente. Ci sono ovviamente delle scene memorabili del passato dettate dalla foga del momento, ma credo che Fernando rispetti in pieno l’operato della Honda. Hanno vinto i mondiali 2021 e 2022, e salvo miracoli lo faranno di nuovo anche quest’anno, quindi si tratta di un ottimo partner per noi in futuro, e credo che Alonso lo sappia bene”.

“E’ probabile però che il 2026 sia oltre i suoi piani, al momento: dobbiamo dargli una macchina in grado di fargli vincere gare, e quest’anno, pur avendo fatto un bel passo in avanti non siamo ancora al punto designato. Stiamo sviluppando squadra e struttura, diventeremo più forti e prima del 2026 discuteremo con Fernando del suo futuro. Spero che rimanga ancora tanto in Formula 1, sarebbe fantastico se mantenesse questa forma e averlo in macchina con noi anche in quella stagione”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati