Formula 1 | GP Belgio, classifiche mondiali: Leclerc si avvicina a Vettel, Hamilton estende la leadership

Mercedes puntella la leadership nel costruttori

Ferrari argina la rimonta della Red Bull nella classifica squadre
Formula 1 | GP Belgio, classifiche mondiali: Leclerc si avvicina a Vettel, Hamilton estende la leadership

Vi riportiamo le classifiche mondiali al termine dell’ultimo Gran Premio del Belgio, tredicesimo appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1. Grazie al secondo posto conquistato a Spa, Lewis Hamilton è riuscito a puntellare la leadership del campionato, estendo il gap di vantaggio a sessantacinque punti. Un bottino che gli permetterà di affrontare con relativa tranquillità i prossimi round del campionato.

Per quanto riguarda i piloti Ferrari, invece, Charles Leclerc si riporta in scia a Sebastian Vettel, con i due che sono staccati da appena dodici punti. Per quanto riguarda il costruttori, invece, la Scuderia sfrutta alla grandissima il ritiro di Max Verstappen, allungando in classifica dopo i punti persi in Germania e in Ungheria.

Appuntamento tra sette giorni a Monza per il prossimo Gran Premio d’Italia.

F1, GP Belgio – Classifica mondiale piloti
1 Lewis Hamilton 268
2 Valtteri Bottas 203
3 Max Verstappen 181
4 Sebastian Vettel 169
5 Charles Leclerc 157
6 Pierre Gasly 65
7 Carlos Sainz Jr. 58
8 Daniil Kvyat 33
9 Kimi Raikkonen 31
10 Alexander Albon 26
11 Lando Norris 24
12 Daniel Ricciardo 22
13 Sergio Perez 21
14 Nico Hulkenberg 21
15 Lance Stroll 19
16 Kevin Magnussen 18
17 Romain Grosjean 8
18 Antonio Giovinazzi 1
19 Robert Kubica 1
20 George Russell 0

F1, GP Belgio – Classifica mondiale costruttori
1 Mercedes 471
2 Ferrari 326
3 Red Bull/Honda 254
4 McLaren/Renault 82
5 Toro Rosso/Honda 51
6 Renault 43
7 Racing Point/Mercedes 40
8 Alfa Romeo/Ferrari 32
9 Haas/Ferrari 26
10 Williams/Mercedes 1

Formula 1 | GP Belgio, classifiche mondiali: Leclerc si avvicina a Vettel, Hamilton estende la leadership
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati