Force India, Vijay Mallya: “Il sesto posto in classifica ormai è piu’ al sicuro”

Force India, Vijay Mallya: “Il sesto posto in classifica ormai è piu’ al sicuro”

Il team boss della Force India, Vijay Mallya, è soddisfatto del doppio arrivo in zona punti della squadra ad Abu Dhabi e del sesto posto nel campionato costruttori sempre piu’ al sicuro con 15 punti di vantaggio sulla più vicino rivale Sauber.

La squadra è arrivata a Yas Marina con 10 punti di vantaggio su Sauber e Toro Rosso, ma con Adrian Sutil settimo e Paul di Resta ottavo nel giorno in cui la Toro Rosso non è riuscita a segnare punti e la Sauber che ha preso un solo punto con il 10° posto di Kamui Kobayashi, i rivali della Force India avranno bisogno di un risultato miracoloso in Brasile per superarla in classifica.

“Siamo venuti qui determinati a fornire un risultato forte e siamo venuti via con sei punti importanti per consolidare il nostro sesto posto nel campionato costruttori,” ha detto Mallya.

“Entrambi i piloti hanno guidato una gara impeccabile, con una buona strategia. Quindi sono molto contento della nostra prestazione di squadra, che ci mette in una posizione molto più forte con 15 punti di vantaggio sul nostro più vicino concorrente.”

“Sono sicuro che possiamo andare in Brasile per finire il lavoro e confermare il nostro sesto posto in campionato.”

L’unica delusione per Sutil è quella di aver mancato di poco il sesto posto conquistato da Michael Schumacher.

“Il risultato di oggi è grande per la squadra e proprio quello che cercavamo”, ha detto.

“Inizialmente avevamo intenzione di fare un solo stop in gara, ma il team ha preso la decisione di passare ad una strategia a due soste perché le gomme morbide non sarebbero durate più a lungo. Quindi e’ stata buona la chiamata della squadra per apportare la modifica.”

“Ho speso gran parte della gara in lotta con Schumacher ed ero riuscito a stare davanti a lui per lo stint centrale. Ma probabilmente è andato per un giro in piu’ nello stint centrale e mi è uscito davanti. Sono stato vicino a lui, ma non ho avuto il passo per poterlo superare.”

“Tuttavia, siamo venuti qui per raccogliere punti con entrambe le vetture, ed è quello che abbiamo fatto. Questo ci mette in una posizione molto forte per la gara finale”.

Di Resta è stato l’unico pilota che è riuscito a fare un solo stop ed ha preso l’ottavo posto, anche se a posteriori forse una tattica diversa avrebbe potuto essere migliore.

“Penso che come squadra possiamo essere soddisfatti del doppio arrivo nei punti e di aver eseguito diverse strategie con le vetture”, ha detto lo scozzese.

“Col senno di poi la mia non è stata la strategia ottimale, ma abbiamo ritenuto che fosse la pena di provare. Come si è scoperto le prestazioni delle medie non sono state grandi per cominciare, così i primi 30 giri sono stati abbastanza duri”.

“Ho avuto una bella lotta con Sebastien Buemi nei primi giri e penso che siamo stati abbastanza fortunati che si è ritirato, perche’ ha reso la mia corsa un po’ più facile.”

“Quando sono passato alle morbide la velocità della vettura era molto forte. Fare un solo stop in gara e venire via con due punti è quanto avevamo sperato. E’ quello che ci serve per la nostra lotta in campionato e speriamo di arrivare in Brasile e continuare dove abbiamo lasciato.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

7 commenti
  1. Mattia

    13 Novembre 2011 at 18:15

    Penso che Schumacher abbia avuto un problema al pit stop perché è uscito molto in ritardo rispetto a Sutil mentre in precedenza era davanti a poco più di un secondo di distacco. Alla fine era normale per Sutil arrivare dietro a Schumacher, che dopo averlo raggiunto nel finale del secondo stint, ha fatto un paio di giri veloci per essere sicuro di arrivargli davanti.
    Di Resta è stato fortunato con il ritiro di Buemi che gli avrebbe potuto rubare la posizione.

  2. Sn00kY

    13 Novembre 2011 at 18:19

    Ottima La Force India… è conferma che Adrian deve avere il volante per il prossimo anno!

    Questo tipo nel giro di 2 anni ha avuto una crescita incredibile…

    • Andrea

      14 Novembre 2011 at 18:43

      e anche l’esordiente Di Resta mi piace molto
      Fossi in Mallya terrei lo stesso team

  3. Giovanni

    13 Novembre 2011 at 18:20

    cmq scala di una posizione,sutil 8° e di resta 9° XD cmq bene per la force india,il 6° posto nella classifica costruttori è ormai in cassaforte,salvo cataclismi in brasile…annata positiva,in costante crescita per questa simpatica scuderia 😀 ora spero per il 7°posto dell’italiana toro rosso!!!

  4. Acemikka

    13 Novembre 2011 at 20:30

    Personalmente mi piace molto Sutil… E con Di Resta farebbe una coppia veramente valida per il prossimo anno.
    Trovo la scuderia Force India molto simpatica e umile. Con pochi mezzi e lavorando seriamente si trova a ridosso di marchi ben più blasonati .

    • Amos (Tifoso Sutil)

      14 Novembre 2011 at 18:09

      Io tifo ormai da 5 Anni Sutil.. e sinceramente non vedo proprio il perché Adrian non deve essere riconfermato.. mah!
      fanno davvero una bella coppia.. ottimo 6° posto nel costruttori! ma vai! 😉

  5. Amos (Tifoso Sutil)

    14 Novembre 2011 at 18:12

    Grazie Ragazzi e grazie soprattutto a Te Adrian.. speravo tanto in un 7° posto glorioso davanti a Schumi ma la differenza di Macchina c’è e molta… mi fa davvero piacer comunque averti visto sempre li.. grande! hai fatto davvero belle gare quest’anno.. vediamo di chiudere nel migliore dei modi!
    andiamoci a prendere il 9° Posto nel Piloti! dietro solo a i 4 piloti dei Big Team! vai!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Sutil lascia la Williams

Il tedesco sarebbe vicino ad un accordo per correre in un'altra serie
Adrian Sutil ha deciso di guardare altrove. Il tedesco, chiamato dalla Williams a ricoprire il ruolo di tester dopo i
News F1

Sauber citata in giudizio da Adrian Sutil

Un episodio analogo a quello dello scorso anno che vide protagonisti la scuderia di Hinwil e Van der Garde
Si prospetta un inverno caldo per la Sauber. Per la seconda stagione consecutiva il team di Hinwil è al centro
News F1

Sutil torna a Suzuka per ricordare Bianchi

Il 5 ottobre di un anno fa la gru contro cui andò a sbattere la Marussia stava rimuovendo la Sauber del tedesco
Poco meno di un anno fa si era trovato ad essere impotente spettatore a bordo pista del fatale incidente che