Mercedes GP: Rosberg sesto, Schumacher settimo

Mercedes GP: Rosberg sesto, Schumacher settimo

Una gara nella norma per i due piloti della Mercedes GP, che si sono posizionati al sesto ed al settimo posto ad Abu Dhabi.

Nico Rosberg,6o: “E’ stata una gara interessante per me oggi. Non ha funzionato bene la partenza oggi, ho cercato di passare Felipe, ma non avevo più spazio per farlo. Michael è riuscito a passarmi e ci siamo divertiti a lottare, prima che io mi riprendessi la posizione. Da lì, sono stato in grado di gestire bene le gomme, sono riuscito a rimanere fuori di più, prima del secondo pit stop, dato che era rimasto un po’ di grip. Con le gomme Prime, ho avuto un po’ di sottosterzo che mi ha reso impossibile passare Felipe alla fine. Grazie al lavoro fatto dai miei ingegneri e sono stata abbastanza felice della macchina per tutto il weekend. Anche i ragazzi al pit stop sono stati grandi ancora una volta ed è anche per questo che abbiamo guadagnato un altro buon risultato oggi. Spero di poter ottenere un altro buon risultato in Brasile”.

Michael Schumacher, 7mo: “Una gara normale oggi e ho ottenuto qualche punto, direi. Considerato che non siamo riusciti a trovare l’equilibrio perfetto ieri, siamo riusciti ad ottenere il massimo oggi. Ma poi, ho anche perso delle piccole componenti della macchina, che hanno influito sull’assetto ed alla fine ho avuto una piccola foratura, ed è per quello che ho parcheggiato la macchina alla Curva 2. Le gomme si sono consumate abbastanza presto nel primo stint, ma è dovuto alla nostra strategia di ieri, ho quindi usato delle gomme abbastanza usurate alla partenza. Dobbiamo lavorare sui dati e vedere di essere ben preparati per l’ultima gara della stagione, che vogliamo finire nel modo migliore possibile”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

87 commenti
  1. Matti10

    13 Novembre 2011 at 23:53

    Ma è possibile che ad ogni gran premio tiriate sempre fuori le stesse argomentazioni?
    La Mercedes è questa: 7° e 8° posto. Schumy e Rosberg sono lì con soli 7 punti di distacco in classifica, alla faccia di chi dice che uno è sempre davanti all’altro.
    E basta con sta storia della pensione e largo ai giovani! Avere Schumy in pista è un onore, altrochè. I giovanissimi che non hanno avuto il piacere di vederlo si godano duelli come quello con hamilton a Monza perchè i vari Bruno Senna & C. non li ripeteranno mai.

  2. Adriano

    14 Novembre 2011 at 13:44

    Sono tifosissimo di schumi, ma non esiste che schumacher si prenda un secondo da un pilota come rosberg in qualifica, schumacher sul giro secco e’ sempre stato fortissimo (non diciamo caxxate), se ha ottenuto cosi poche pole rispetto ai gp che ha corso e’ semplicemente perchè nell’epoca in cui ha vinto di piu hanno cambiato il modo di fare le qualifiche (con carico di carburante), e a volte ti trovavi un montoya o un ralf schumacher che faceva la pole perche aveva meno benzina.

    schumacher sul giro secco era forte, magari non era senna, ma era cmq forte, non capisco come puo un pilota come schumacher non trovare l’assetto giusto per questa gara, quando l’anno scorso riusci a stare davanti in qualifica pure a nico?

    quando guardo queste gare di schumi cosi opache mi vengono dei dubbi su chi lavora in mercedes e aiuta schumi nel setup, schumacher e’ immensamente piu forte di nico anche a 42 anni, e lo ha dimostrato in piu occasioni in questo mondiale, i punti in classifica sono bugiardi.

    • lorenzo

      14 Novembre 2011 at 19:00

      non mi pare il caso di accusare gli ingegneri della mercedes considera che michael esordì in f1 con un 7o posto in qualifica senza averla mai vista prima.. oppure come non ricordare i distacchi che dava ai suoi compagni di squadra tipo irvine,barrichello,brundle che gira e gira erano l’equivalente del rosberg di ora… Il fatto è che non ha più il piede o i riflessi di un tempo questo è il punto per la qualifica ci vuole la velocità pura che non ha più poi si rifà in gara grazie a classe ed esperienza,in gara conta il passo,il ritmo e quello non viene solo dalla velocità pura come detto prima…l’unico modo che ha schumi ormai per superare rosberg in campionato(anche se non è molto importante) è che ad interlogos ci sia una cosa
      :LA PIOGGIA

  3. Simo80

    14 Novembre 2011 at 13:49

    schumi si roderà per la prestazione opaca di ieri,secondo una mia opinione sta spingendo tantissimo,e visto le ultime gare teneva tanto arrivare davanti anico per raggiungerlo in classifica,etentare il sorpasso in brasile. ancora non è detto che non ci riesca ma le cose si complicano.anche perchè se schumi lo nega non vede lora di finirgli davanti… sarei felice per lui se ci riuscisse, anchè perchè non vorrei dire ma chi è davanti al primo giorno di test porta in pista la nuova f1. orgoglioso com è schumi non vede l ora.mi dispiacerebbe succedesse come l anno scorso che per non fare differenze la squadra faccia girare mezza giornata nico, e nel pomeriggio schumi!

    • franz iacobelli

      14 Novembre 2011 at 19:26

      io xò vedo da parte di tutti la stessa idea: Schumacher è ancora il migliore di tutti e Rosberg non vale niente e ke come tale dovrebbe essere trattato x forza come seconda guida
      Sono il primo a dire ke Schumy a suo tempo era un campionissimo.
      Ma si può sapere xkè ce l’avete tanto con Rosberg?
      A me pare solo ke stiate trovando tutta una serie di motivi x giustificare il fatto ke Michael nn gli sia davanti di nn so quanti punti

  4. Lorenzo

    14 Novembre 2011 at 14:41

    gli haters di shumacher sono ridicoli.
    Vi ricordo che quest’anno quando non è stato coinvolto da incidenti è spesso arrivato davanti a rosberg , come in india dove ha demolito il passo gara di rosberg..

    in brasile shumacher credo farà la differenza un’altra volta , abu dhabi è una pista del cazzo.

    • lorenzo

      15 Novembre 2011 at 09:16

      per la verità io non sò che campionato hai visto ma schumi era più veloce di rosberg (come passo gara)NELLE seguenti piste:bahrein,monaco,canada,silverstone,spa.singapore,e suzuka. Sono 7 piste quindi non è vero che schumacher è stato sempre più veloce di rosberg si parla di errori e ritiri…ok allora la gara di schumi a monza fù ottima ma rosberg fù buttato fuori alla prima curva,quindi come si può dare un giudizio del tipo schumi ha fatto una gara stup rosberg un obrobrio.. questi sono commenti da tifoso della domenica come il 90% delle persone qua.Quindi l’unica cosa che possiamo dire è che il confronto schumy rosberg quest’anno è un confronto alla pari.Poi nessuno vuole in insinuare che schumacher di oggi sia come quello di 10 anni fà ma basta commenti da bimbiminchia perfavore

  5. Slauzy

    14 Novembre 2011 at 14:49

    Schumy purtroppo non riesce a fare delle belle qualifiche. In gara si riscatta, però non è sufficiente. Deve lavorare di più, per ritornare grande e umiliare i “bambini”.

    • franz iacobelli

      14 Novembre 2011 at 19:29

      ti ricordo ke uno di questi bambini ha già vinto 2 titoli! e 2 titoli nn si vincono solo xkè hai la macchina migliore, anke xkè il tuo team può sempre scaricarlo se nn crede in lui, o usaro come n.2 di un altro.
      E oltre a Vettel ci sono pure Hamilton, Button e Alonso (ke nel 2006 battè Schumacher con una Renault mica tanto superiore alla Ferrari)
      Nessuno di questi piloti secondo te vale qualcosa? nn avranno ancora vinto i titoli di Schumacher, ma hanno meno anni di esperienza alle spalle…

  6. Dany

    14 Novembre 2011 at 19:56

    La gara del kaiser,è stata normale,come ha detto non sono riusciti a trovare il giusto assetto..!!!ma va bene così,ha fatto il massimo!!!in brasile magari in condizioni di pioggia potrebbe farci divertire!!!vediamo cosa farà l’anno prossimo,ma soprattutto nel 2013 con la vettura di costa fatta su misura per il kaiser!!!rinnoverà perché non può star lontano dalle corse!!!

  7. Simo80

    14 Novembre 2011 at 20:59

    se la vettura 2012 sarà un passo avanti,michael rinnoverà il contratto e lottera nelle posizione che gli competono. rimango dell idea che brawn già l anno prossimo sorprenderà e ci farà divertire. l importante è che ci sia la macchina. a parità di mezzo poi, che sia nico o che sia schumi devono vincere.rimango fedele al kaiser,se poi come in molti sostengono sia rincoglionito(io nemmeno lo penso)allora è giusto che vinca nico.

  8. Tim

    14 Novembre 2011 at 21:29

    Ma va là Schumacher dei nostri stivali! Sopravvalutato come nessun altro! Infilato persino dai pivelli come Rosberg che non ha vinto nulla. Ti piace vincere facile? Eh?

  9. Tim

    14 Novembre 2011 at 23:23

    Se aveva una RedBull le prendeva pure da Massa.

  10. RAIKK

    15 Novembre 2011 at 12:13

    alonso non serve a un piffero …arriva avanti solo se sbagliano gli altri … e complimenti a quelli che sbagliano xk almeno provano a fare qualcosa …alonso e li come una statuina non rischia niente …e complimenti anke alla ferrari che non e in grado di osare una strategia ke potrebbe portarli alla vittoria tanto non hanno nulla da perdere , ma bensi ora mai copia solo gli altri ….entra vettel entriamo anke noi …entra hamilton si anke noi ….seguiamo gli altri !!!ke skiffo …forza hamilton vettel e schumy …I MIGLIORI PILOTI DI QUESTA FORMULA UNO …

  11. mikeleke

    15 Novembre 2011 at 13:11

    per franz:

    FRANZ SCRIVE:
    io so ke lui passò al via le 6 auto dei team + piccoli (e vorrei vedere), poi subito dopo ha approfittato dell’incidente della 1 curva in cui 3-4 macchine sono state coinvolte,

    IO RISPONDO: beh passare 6 auto ( che lottano tra di loro e contro altre auto ) in un solo boccone è un’impresa difficile anche se hai un macchinone. Considera poi che Michael ha una mercedes e non un proiettile di macchina !!

    FRANZ SCRIVE:
    e poi ha guadagnato altre posizioni con la SC e altre 2 con l’incidente fra Hamilton e Kobayashi.

    IO RISPONDO:
    i vantaggi che si hanno con gli incidenti, SC, e partenze sbagliate degli altri piloti possono averli tutti!! Nico stesso in partenza ha approfittato balzando in testa !!
    poi pero’ sui tempi il caro Nico è stato anonimo e lentuccio come sempre ….

    FRANZ SCRIVE:
    L’unico sorpasso buono ke gli ho visto fare è quello su Sutil, mentre ricordo ke a inizio gara Rosberg riuscì xfino a stare davanti a Vettel qlke giro prima di rallentare x via delle gomme consumate. Inoltre nn dimenticare ke quello era il 20 anniversario di Michael in F1 e alla sua Festa c’era nn a caso Mr E.

    IO RISPONDO:
    ma che razza di giustificazione è ?? ma piantala………

    FRANZ SCRIVE:
    ke sul suo ritorno ha investito milioni, e ovviamente nn sarebbe stato bello se Michael avesse fatto un brutto risultato proprio quel giorno. E cmque quella di “nn farsi umiliare” come dici te, mi pare solo una cavolata, se poi la pensi così solo xkè tifi Schumacher dillo pure, mica mi offendo, xò nn 6 x niente obbiettivo

    IO RISPONDO:
    il punto è: perche’ la storia del preservare è una scusa per agevolare il sorpasso a Michael, e quello che ipotizzo io invece è una bugia ??
    Sta sicuro che se c’erano ordini di scuderia, a quest’ora Nico l’avrebbe gridato ai 4 venti !!!
    quello che è sicuro che a Spa, Michael era piu’ veloce di Nico.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati