F1 | Vettel sul progetto Aston Martin: “Sono fiducioso che funzionerà”

"Devi essere sempre aperto a cose nuove", ha ammesso il tedesco

Vettel è carico in vista della nuova avventura professionale che lo attende Oltremanica
F1 | Vettel sul progetto Aston Martin: “Sono fiducioso che funzionerà”

Dallo scorso 1 gennaio per Sebastian Vettel è iniziata una nuova avventura professionale che lo ha portato Oltremanica, dove sarà alla guida dell’Aston Martin. Lo storico marchio britannico torna nel Circus dopo sei decenni d’assenza e prenderà il posto in griglia della Racing Point. Il tedesco ha già iniziato a prendere familiarità con la nuova realtà che lo attende, avendo già visitato la fabbrica di Silverstone e iniziando a lavorare al simulatore.

Vettel torna così in una squadra con base in Inghilterra dopo sette anni, da quando nel 2014 lasciò la Red Bull per accasarsi in Ferrari. Il quattro volte campione del mondo, pensando a quello parallelismo, ha ammesso che potrebbero esserci dei punti in comune anche se si parla di momenti storici differenti soprattutto per quel che riguarda la sua carriera.

Sulla carta ci sono sicuramente alcune cose che sembrano simili, ma penso che la situazione sia diversa – ha ammesso Vettel, intervistato da F1-insider.com – Soprattutto perché io stesso oggi sono in un momento diverso. Sono in una posizione migliore con molta più esperienza, con una visione più chiara. Ecco perché non puoi davvero confrontare i due punti di partenza. A quel tempo non avevo le conoscenze che ho oggi, quindi l’approccio è completamente diverso”.

Vettel poi, completando la propria disamina, ha aggiunto: “Tutti siamo diversi, ma a tutti probabilmente piace avere un ambiente in cui si difendono e lavorano l’uno per l’altro. Finora ci sono ovviamente molti volti nuovi per me all’Aston Martin, ma sono fiducioso che funzionerà. Devi essere sempre aperto a cose nuove. Incontrerò molte nuove persone, nuovi modi di lavorare, nuovi approcci e non farei bene a credere che solo la mia sia quella giusta”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati