F1 | Russell: “La reputazione non mi preoccupa”

L'inglese non teme il confronto con Norris e Albon

F1 | Russell: “La reputazione non mi preoccupa”

Probabilmente per un rookie non è l’ideale essere sempre costretto a partire dalle retrovie, con la consapevolezza di non poter ambire a ottimi risultati. Tuttavia, George Russell ha ammesso di non temere il confronto con gli altri due rookie, Lando Norris e Alexander Albon che stanno dimostrando velocità e costanza.

Intervistato da Auto Hebdo, in merito ai risultati che potrebbero influenzare  la sua reputazione, il britannico ha dichiarato:

“No, non sono preoccupato. So che la mia carriera dipende da un piccolo gruppo di persone di cui fanno parte Claire Williams e Toto Wolff. Loro sono consapevoli della situazione e sanno quanto sto lavorando bene. Sono felice per Lando e Alex. Se i giovani piloti riescono a dimostrare di poter lottare contro avversari più esperti, va bene anche per me”.

Un vantaggio per il ventunenne è che finora è stato costantemente più veloce del suo compagno di squadra Robert Kubica:

“Non mi paragono, ma se riesco a guidare bene contro il mio compagno di squadra, è sempre positivo”. 

Russell inoltre ha voluto smentire le indiscrezioni dell’ultimo periodo in merito al fatto che lui abbia a disposizione il materiale migliore, rispetto al polacco:

“Ognuno ha diritto ad esprimere la propria opinione, io cerco solo di concentrarmi su quello che devo fare. Vado molto d’accordo con Robert, siamo a stadi differenti della nostra carriera e non nascondiamo nulla; a fine giornata siamo entrambi concordi su quello che deve essere migliorato”.

 

F1 | Russell: “La reputazione non mi preoccupa”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati