F1 | Red Bull, Verstappen: “Credevo che Vettel e la Ferrari avrebbero continuato”

Sulla sua stagione: "Siamo motivati, voglio diventare campione del mondo"

Verstappen racconta le sue motivazioni in vista del 2020, spendendo due parole sul divorzio tra Vettel e la Ferrari
F1 | Red Bull, Verstappen: “Credevo che Vettel e la Ferrari avrebbero continuato”

Max Verstappen non vede l’ora di ricominciare. Il giovane olandese è super motivato, e certamente le prime due gare a Zeltweg, circuito che lo ha visto vincere nelle ultime edizioni gli offrono una grande possibilità di poter raccogliere tanti punti, persino due vittorie, risultati che lo lancerebbero in classifica, candidandolo a un ruolo da protagonista per la conquista del titolo. Raggiunto da Sky Sport DE, Max spende anche due parole per quanto riguarda il divorzio annunciato tra Vettel e la Ferrari.

“Credevo che la Ferrari e Vettel avrebbero continuato il loro rapporto per almeno uno o due anni – ha detto Verstappen – ma evidentemente i piani della Scuderia erano diversi. Vedremo cosa farà Seb nel 2021, quest’anno sarà diverso ovviamente. Certamente però sarà una grande occasione per Carlos di mettersi in mostra”.

Sulla ripartenza in Austria il prossimo 5 luglio: “Ciò che è successo la scorsa stagione, con tutti quei tifosi vestiti di arancione è stato molto bello e divertente, quest’anno saremo senza pubblico, sarà un’esperienza diversa per tutti. Voglio diventare campione del mondo, al momento non ci sono ancora riuscito: lo scorso anno ho avuto modo di imparare tante cose, quest’anno durante i test invernali abbiamo lavorato con la squadra per migliorare ancora. Siamo motivati per vincere. Dobbiamo vedere cosa accadrà all’inizio di questa stagione, non solo per noi, ma anche per quanto riguarda i nostri avversari. Dopo tutti questi mesi, mi aspetto che i team siano migliorati. La Mercedes sarà sempre forte, speriamo di raggiungere il loro livello”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati