F1 | Red Bull, Marko pizzica Liberty Media: “Proseguiremo in Formula 1 solo quando avremo un’idea chiara sul futuro”

"Al momento non abbiamo preso nessuna decisione, visto che non sono stati definiti dei regolamenti e non esiste nessun accordo con il titolare dei diritti", ha aggiunto

F1 | Red Bull, Marko pizzica Liberty Media: “Proseguiremo in Formula 1 solo quando avremo un’idea chiara sul futuro”

Interpellato da Auto Motor und Sport sui piani per il futuro, Helmut Marko non ha voluto garantire la presenza di Red Bull in Formula 1 oltre la stagione 2020, sottolineando come una possibile permanenza del team austriaco in Formula 1 dipenderà dalle intenzioni di Honda e dal risultato delle trattative con Liberty Media per il futuro del Circus.

Secondo quanto dichiarato dal braccio destro di Dietrich Mateschitz, infatti, la Scuderia di Milton Keynes proseguirà il proprio impegno in Formula 1 solo se si troverà un accordo comune sui regolamenti e sul nuovo Patto della Concordia, aspetto che sta creando non pochi problemi a Chase Carey, soprattutto con i top team, visto che quest’ultimi hanno creato un fronte comune contro il budget cap (tetto massimo di spese ritenuto ancora troppo basso.ndr) e contro la standardizzazione di moltissime componenti ritenute fondamentali.

Ecco le parole di Helmut Marko: “Al momento non abbiamo preso nessuna decisione, visto che non sono stati definiti dei regolamenti e non esiste nessun accordo con il titolare dei diritti commerciali. Non abbiamo nulla in mano. Personalmente stiamo adottando lo stesso approccio di Honda”.

“Il nostro obiettivo è quello di avere chiarezza sulle idee per il futuro”, ha aggiunto l’austriaco. “Se Honda deciderà di restare oltre il 2020, forniremo loro tutto il supporto di cui avranno bisogno per partecipare”.

Sui regolamenti per il futuro ha proseguito: “Red Bull, fin dal 2014, si è sempre opposta ai motori ibridi, ma Honda vuole continuare a lavorare con questo propulsore, ragion per cui ci siamo adeguati. D’altronde parliamo del nostro fornitore”.

Ha concluso parlando del rapporto che si sta creando col motorista nipponico: “Per la prima volta in 14 anni siamo trattati come un team di fabbrica, il che ovviamente crea una situazione completamente diversa rispetto al passato”.

F1 | Red Bull, Marko pizzica Liberty Media: “Proseguiremo in Formula 1 solo quando avremo un’idea chiara sul futuro”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati