F1 | Racing Point, Szafnauer: “Non ho parlato con Vettel per il 2021”

"Ha fatto un'ottima carriera finora, ed è ancora relativamente giovane", ha detto il CEO del team

Otmar Szafnauer esclude ogni contatto con Vettel per il 2021
F1 | Racing Point, Szafnauer: “Non ho parlato con Vettel per il 2021”

Sebastian Vettel sta ancora valutando cosa ne sarà del suo futuro. Il campione tedesco dopo l’annuncio dell’addio con la Ferrari a partire dal 2021 è stato accostato praticamente a tutte le scuderie del Circus, competitive e meno, ma c’è ancora tantissima incertezza sul prosieguo della sua carriera, tant’è che il ritiro non è una soluzione da escludere. Tra le squadre che sono state “proposte” dal web in queste settimane c’è anche la Racing Point, che il prossimo anno sarà Aston Martin, ma Otmar Szafnauer, CEO del team britannico ha escluso ogni contatto con Vettel.

“Io e Seb siamo amici da molto tempo, lo conoscevo già da prima che diventasse un pilota di Formula 1 – ha ammesso Szafnauer – ma non mi ha chiamato ultimamente, quindi non c’è stata alcuna conversazione. Non posso parlare per lui, ma sappiamo tutti l’ottimo lavoro che ha fatto. Ha vinto una gara con la Toro Rosso, è stato fantastico, e poi ovviamente i quattro titoli mondiali. A 33 anni credo che gli restino ancora alcuni mondiali a buoni livelli, ma non sta a me dirlo. Per quanto riguarda i nostri piloti, siamo molto contenti, lavorano bene insieme: abbiamo Checo, che la domenica tira fuori il meglio di sé, è una persona intelligente, calcola tutto, si prende cura delle sue gomme. Lance è molto più giovane di Sergio, impara molto velocemente: parte bene dalla griglia e quando è nel mezzo del gruppo se la cava davvero bene, sta imparando gara dopo gara. Credo che Lance supererà Sergio, così avremo una combinazione perfetta per noi con un pilota giovane e uno di esperienza”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati