F1 | Mercedes, Toto Wolff: “Max sapeva che sarebbe finita così”

"Dobbiamo ringraziare l'halo" ha continuato il team principal

F1 | Mercedes, Toto Wolff: “Max sapeva che sarebbe finita così”

Domenica dolce amara per Toto Wolff: Valtteri Bottas si è reso autore di un weekend impeccabile, rovinato solo dalla penalità per il cambio della Power Unit. Nonostante questo, il finlandese non si è fermato, risalendo dal fondo della griglia fino al podio, aiutato da qualche ritiro e dalla penalità inflitta a Sergio Perez. Dall’altra parte, l’incidente tra Max Verstappen e Lewis Hamilton rappresenta una delle immagini chiave di questa gara e soprattutto del campionato, ma come ricorda il team principal austriaco, tanto si può dire sulle colpe o le dinamiche, ma saremmo qui forse a parlare di altro se non ci fosse stato l’halo a salvare il sette volte campione del mondo.

Un altro pomeriggio di alti e bassi per noi. Da un lato, Valtteri ha fatto un lavoro incredibile risalendo dalla ventesima posizione fino a conquistare un podio per la squadra. E’ stato superlativo per tutto il weekend e la terza posizione è totalmente meritata dopo le performance di questi giorni – ha detto il team principal – dall’altra parte, l’incidente con Max è stato davvero una sfortuna per Lewis, perché era rientrato in un’ottima posizione dopo il pit-stop. Facendo un paragone con Lewis in curva quattro al primo giro, dove ha alzato il piede, penso che fosse chiaro per Max che dalla sua traiettoria sarebbe finita male. Gli stewards hanno preso la loro decisione, ma la verità è che senza l’halo sarebbe andata molto peggio“.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati