F1 | Key analizza la stagione della McLaren: “Abbiamo sorpreso diverse persone”

Su Ricciardo ha dichiarato: "E' un pilota eccellente con cui lavorare"

Sul 2021 ha dichiarato: "Dobbiamo rafforzare i nostri punti deboli"
F1 | Key analizza la stagione della McLaren: “Abbiamo sorpreso diverse persone”

Tramite un approfondimento pubblicato sul sito ufficiale della squadra, James Key ha analizzato il lavoro svolto dalla McLaren dai test invernali fino all’ultimo appuntamento stagionale ad Abu Dhabi, evidenziando come lo staff tecnico a Woking sia riuscito ad apportare dei miglioramenti efficaci al pacchetto tecnico di quest’anno. Nonostante l’emergenza Coronavirus e una situazione economica non serena, il team inglese non ha mai “rallentato” sullo sviluppo, aspetto che ha permesso a Lando Norris e Carlos Sainz di conquistare diversi piazzamenti importanti e un terzo posto nella classifica costruttori che da morale e risorse in vista del 2021.

“Siamo partiti molto bene quest’anno, sorprendendo molte persone”, ha dichiarato James Key. “Probabilmente perché nei test invernali non abbiamo mostrato tutto il nostro potenziale. Abbiamo introdotto vari aggiornamenti durante la stagione, non velocemente come gli altri team, ma ci siamo presi il nostro tempo. Abbiamo studiato bene in che modo avevano impatto sulla vettura. La maggior parte di questi aggiornamenti hanno funzionato e migliorato la performance.

“La battaglia nel gruppo centrale con Renault e Racing Point è stata molto dura”, ha proseguiito. “Siamo stati bravi a capire quali erano i nostri punti deboli e migliorarli. Gli ultimi tracciati non erano adatti a noi, ma in vista del 2021 il nostro obiettivo è quello di rinforzare proprio i nostri punti deboli, che sono importanti ma non fondamentali nell’architettura della monoposto.”

Su Ricciardo ha invece dichiarato: “Daniel è un pilota eccellente con cui lavorare. Avrà accumulato molta esperienza da quando lavoravamo insieme, quindi mi aspetto che darà molto al team. Arriva in McLaren come un pilota capace di vincere e lottare con i migliori in griglia. Andare d’accordo con Daniel è semplice, e so che avrà un effetto positivo su ogni membro del Team”.

“Sarà un bel punto di riferimento per noi e con Lando formerà una delle coppie più forti del paddock. Per il 2021 c’è anche del lavoro da fare dal punto di vista aerodinamico a causa dei nuovi regolamenti. Dobbiamo cercare di recuperare più downforce possibile. Arriverà anche la nuova PU Mercedes, con un nuovo cambio, ed anche lo chassis sarà ovviamente diverso”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati