F1 | Kubica: “Vorrei tornare a correre, non da sostituto”

"Dopo i test a Barcellona, si è riacceso il desiderio per la Formula 1"

Il polacco pensa di poter dire ancora la sua nel mondiale
F1 | Kubica: “Vorrei tornare a correre, non da sostituto”

Dopo una stagione difficile con la Williams, Robert Kubica è stato ingaggiato da Alfa Romeo come pilota di riserva e dalla serie DTM. Poi, a causa dell’epidemia di coronavirus, tutto si è bloccato, compresi i contratti dei piloti. Il polacco non nasconde la voglia di tornare a gareggiare come pilota ufficiale:

“Da pilota, vorrei tornare a correre e non essere un sostituto. Invecchio ogni anno. Dopo i test di Barcellona, si è riacceso molto il desiderio per la Formula 1, che purtroppo è scemato leggermente l’anno scorso. Questa situazione del coronavirus, si è verificata in uno dei momenti peggiori. Mi piacerebbe guidare e mostrare quello che posso fare meglio, perché dopo l’anno scorso tutto si è offuscato mentre a Barcellona ho visto che la situazione è completamente diversa. Però non abbiamo alcuna influenza su questo, quindi dobbiamo aspettare. È molto importante adattarsi alla nuova situazione sia nella vita quotidiana che professionale”, ha dichiarato a TVP Sport.

Secondo il 35 enne, ci vorrà ancora molto tempo prima di tornare alla normalità:

“Ritornare alla vita normale non significa che tutto sarà permesso nuovamente all’improvviso. Si procederà con leggerezza con tutte le regole di sicurezza, in modo che non ci sia un effetto boomerang. La maggior parte degli sport dovrà abituarsi a una nuova situazione”

Infine, un commento sugli eSport:

“Penso che per la situazione in cui ci troviamo, è positivo che ci siano questi giochi ma nessun simulatore può sostituire le corse vere”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati