F1 | GP Messico: pole di Verstappen ma a rischio, seguono le Ferrari

L'olandese ha ignorato la doppia bandiera gialla, Leclerc precede Vettel; quarto Hamilton

F1 | GP Messico: pole di Verstappen ma a rischio, seguono le Ferrari

Si è conclusa da poco la qualifica del Gran Premio del Messico che potrebbe ancora darci dei colpi di scena. Il più veloce è stato Max Verstappen, autore del miglior tempo in 1:14.758. Tuttavia, l’olandese ha concluso il suo giro mentre era esposta la doppia bandiera gialla per il brutto incidente di Valtteri Bottas all’ultima curva. Fortunatamente nessuna conseguenza per il finlandese.

Seconda e terza posizione per Charles Leclerc e Sebastian Vettel. Quarto tempo per Lewis Hamilton davanti ad Alex Albon, Valtteri Bottas, Carlos Sainz e Lando Norris, Daniil Kvyat e Pierre Gasly.

Per il momento nessuna comunicazione da parte della FIA ma ovviamente vi terremo aggiornati! Nel frattempo, ecco quello che è successo in pista!

Cronaca – Q1 Cielo parzialmente nuvoloso a Città del Messico con 19.6° nell’aria e 34.9° sull’asfalto. Inizia la sessione e Russell è il primo a scendere in pista e a segnare il tempo con 1:33.152. Testacoda di Grosjean alla fine del rettilineo ma il francese riesce subito a riprendere la pista.
Kvyat al comando, viene poi sorpassato da Norris e Raikkonen ma è poi Vettel a dettare il passo in 1:16.859.

Albon in testa con 1:16.175, Leclerc chiude secondo il suo primo tentativo. Hamilton gli prende la posizione. Verstappen passa poi davanti a tutti con 1:15.949.
Vettel non riesce a migliorarsi e resta in quinta posizione, Leclerc migliora in terza posizione a 4 decimi da Verstappen. Si arriva alla bandiera a scacchi, i piloti esclusi dalla
Q2 sono: Stroll, Magnussen, Grosjean, Russell e Kubica.

Q2 – Sainz e le Toro Rosso subito in pista con le gomme medie. Via via si fanno strada anche gli altri piloti.

Kvyat al comando con 1:17.712 seguito da Gasly. Arriva l’investigazione per Kvyat e Ricciardo, protagonisti di un incidente in pit-lane. Hamilton al comando con 1:!6.481 ma Vettel fa meglio con 1:15.914. Verstappen si inserisce tra le due Ferrari, Bottas a rischio eliminazione! Il finlandese riesce a salvarsi in quarta posizione, a 4 decimi da Vettel.
I piloti rientrano in pista per gli ultimi minuti a disposizione. Le Mercedes fuori con gomme gialle. Con le soft: Alfa Romeo, Renault, McLaren e Toro Rosso. Bottas al comando ma viene beffato da Hamilton con 1:15.721.
Piloti esclusi dalla Q3: Perez, Hulkenberg, Ricciardo, Raikkonen e Giovinazzi

Q3 – Esce prima Bottas e dietro di lui Hamilton, escono anche le Ferrari e Albon. Bottas primo, lo supera Hamilton e Vettel si prende poi la pole provvisoria ma Verstappen fa 1:14.910, Leclerc secondo.
Leclerc e Vettel non riescono a migliorarsi ma sulla bandiera a scacchi, Valtteri Bottas è protagonista di un brutto incidente all’ultima curva, fortunatamente senza conseguenza. Max Verstappen ha ignorato la doppia bandiera gialla, e registra un 1:14.758 che gli vale la sua seconda pole in carriera.

GP Messico: i risultati della qualifica

Pos. N. Pilota Team Tempo
1 33 M. Verstappen Red Bull 1’14″758
2 16 C. Leclerc Ferrari 1’15″024
3 5 S. Vettel Ferrari 1’15″170
4 44 L. Hamilton Mercedes 1’15″262
5 23 A. Albon Red Bull 1’15″336
6 77 V. Bottas Mercedes 1’15″338
7 55 C. Sainz McLaren 1’16″014
8 4 L. Norris McLaren 1’16″322
9 26 D. Kvyat Toro Rosso 1’16″469
10 10 P. Gasly Toro Rosso 1’16″586
11 11 S. Perez Racing Point 1’16″687
12 27 N. Hulkenberg Renault 1’16″885
13 3 D. Ricciardo Renault 1’16″933
14 7 K. Raikkonen Alfa Romeo 1’16″967
15 99 A. Giovinazzi Alfa Romeo 1’17″269
16 18 L. Stroll Racing Point 1’18″065
17 20 K. Magnussen Haas 1’18″436
18 8 R. Grosjean Haas 1’18″599
19 63 G. Russell Williams 1’18″823
20 88 R. Kubica Williams 1’20″179

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati