F1 | GP Austria, sabato disastroso per la Rossa

Vettel undicesimo, Leclerc "salva" la Ferrari col settimo tempo

Ferrari indietro nelle qualifiche del Gran Premio d'Austria
F1 | GP Austria, sabato disastroso per la Rossa

Si sapeva ancora prima di scendere in pista che quello del Gran Premio d’Austria non sarebbe stato un weekend facile per la Scuderia Ferrari. Le qualifiche di questo pomeriggio lo hanno confermato e hanno anzi proposto un quadro anche più complesso di quello che ci si poteva attendere, con una decina di vetture che, complice anche la limitata lunghezza della pista, hanno lottato sul filo dei millesimi per le posizioni dalla terza alla settima fila.

Charles Leclerc è riuscito ad accedere all’ultima fase della qualifica e a piazzarsi al settimo posto, in quarta fila. È andata peggio a Sebastian Vettel che è risultato il primo degli eliminati in Q2 dovendosi accontentare, in vista della gara che prenderà il via domani alle 15.10 CET, di un posto in sesta fila con l’undicesimo tempo.

Q1. Le qualifiche sono iniziate alle 15 con 53 gradi sull’asfalto e 27 nell’aria. Entrambe le SF1000 sono scese in pista con gomme Soft: Sebastian ha ottenuto un 1’04”554 che lo ha immediatamente messo al sicuro, mentre Charles è stato un paio di decimi più lento, ponendosi dunque a rischio eliminazione. Questo ha costretto il monegasco a rientrare al box per montare un nuovo set di pneumatici con il quale ha centrato senza problemi un posto in Q2 in 1’04”500.

Q2. Nella seconda parte della qualifica le due SF1000 si sono ritrovate a battagliare con una decina di vetture su tempi vicinissimi fra loro. Al primo tentativo Charles ha fermato i cronometri su 1’04”057, mentre Sebastian ha ottenuto 1’04”331. Entrambi i piloti sono poi rientrati al box per montare un nuovo set di gomme Soft, mentre la pista sembrava migliorare. Tanto Charles che Sebastian sono riusciti ad abbassare i propri tempi, ma mentre il monegasco con 1’04”041 è riuscito ad accedere al Q3, il tedesco, in 1’04”206, è risultato il primo degli esclusi e domani scatterà dunque dall’undicesima posizione sulla griglia di partenza.

Q3. Nella fase che assegna le prime cinque file dello schieramento Charles ha effettuato il primo tentativo con gomme morbide usate, commettendo un piccolo errore alla prima curva e ottenendo il tempo di 1’04”539. Il monegasco è poi rientrato ai box per montare l’unico treno nuovo di Soft rimastogli con il quale ha ottenuto un buon 1’03”923. Charles ha occupato la sesta posizione quasi fino all’ultimo prima di scivolare in quarta fila. Non è però detto che sia un male, dato che scatterà dalla parte pulita della pista. La gara domani sarà lunga, occorrerà avere pazienza e non sbagliare nulla.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati