F1 | Ferrari, Leclerc in sesta fila ad Abu Dhabi: “Non penso sia un vantaggio partire con le medie”

"Anche gli altri attorno a me avranno questa mescola", ha detto il monegasco

F1 | Ferrari, Leclerc in sesta fila ad Abu Dhabi: “Non penso sia un vantaggio partire con le medie”

Giornata di qualifiche dai due volti per Charles Leclerc ad Abu Dhabi. Dopo l’ottima prestazione in Q2 con le medie, il pilota della Ferrari ha faticato tremendamente in Q3, non riuscendo ad andare oltre la nona posizione, e in virtù della penalità inflittagli dopo l’incidente del Bahrain, domani partirà dodicesimo, in sesta fila, appena davanti a Vettel. Non è andata come sperava, specialmente dopo le ottime sensazioni del Q2.

“Non sono molto contento di come è andata oggi – ammette Leclerc. Anche se il tempo in Q1 è stato buono e in Q2 con gomme medie più che buono, in Q3 abbiamo perso il ritmo, soprattutto nell’ultimo settore e le cose non hanno funzionato. Sfortunatamente domani dovremo pagare una penalità di tre posti in griglia, quindi il fatto che io parta con la mescola media non farà molta differenza, poiché mi aspetto che le macchine intorno a me scelgano di prendere il via con quella stessa mescola o con la dura. A livello di passo gara siamo stati abbastanza competitivi in FP2 pur senza riuscire a completare dei buoni long run a causa della bandiera rossa. Credo dunque che il nostro ritmo domani non dovrebbe essere troppo male. Sarà una gara difficile perché qui ad Abu Dhabi fa sempre molto caldo, quindi la gestione delle gomme sarà una fattore importante, anche più del solito. Voglio mantenere il sesto posto nel campionato piloti quindi per quest’ultima corsa stagionale cercherò di recuperare più posizioni possibile”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati